Granita alle mandorle, la ricetta di Massimiliano Scotti per farcire le brioche

La ricetta della granita alle mandorle, la ricetta di Massimiliano Scotti, una sua personale chiave di lettura per E’ sempre mezzogiorno. Max Scotti chiede scusa ai siciliani, non è certo la granita vera, la granita siciliana che possiamo gustare nella brioche. Le mandorle sono ottime, un ottimo spuntino, come spiega la dottoressa Evelina Flachi e senza dubbio anche questa granita con le mandorle può diventare la nostra golosità dell’estate da gustare con gli amici, con la famiglia. Scopriamo nel dettaglio ingredienti e passaggi per fare la granita di Massimiliano Scotti per E’ sempre mezzogiorno. Come sempre non abbiamo bisogno di gelatiera e questa volta addirittura basta il ghiaccio, poi pochi ingredienti, mandorle, pasta di mandorle, zucchero e latte di mandorla ed è pronta.

RICETTE MASSIMILIANO SCOTTI E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – GRANITA ALLE MANDORLE

Ingredienti: 250 ml di latte di mandorla, 100 g di mandorle pelate (alcune anche con la pelle), 100 g di panetto di pasta di mandorle, 50 g di zucchero e 500 g di ghiaccio

Preparazione: tagliamo la pasta di mandorle a pezzetti e mettiamo nel frullatore con il latte di mandorla e 50 g di zucchero, frulliamo con il mixer a immersione. Aggiungiamo le mandorle ma in realtà alcune sono pelate e altre con la pelle. Il consiglio è di tostarle per avere un gusto più intenso. Continuiamo a frullare aggiungendo un po’ alla volta le mandorle.

Aggiungiamo adesso il ghiaccio un po’ alla volta mentre continuiamo a frullare con il mixer a immersione. Un po’ alla volta il composto si addensa e la granita è già pronta. Incredibile ma vero, non serve altro con i passaggi mostrati di Massimiliano Scotti.

Se non avete seguito la ricetta delle broche con il tuppo di Fulvio Marino non perdetela, avremo così una colazione, una merenda, un pranzo, una golosità favolosa da gustare tutta l’estate e non solo: brioche con la granita alle mandorle. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.