Pizza dolce ebraica, la ricetta di Angela Frenda e Francesca Marsetti

pizza dolce ebraica ricetta

La ricetta della pizza dolce ebraica, che golosa idea il dolce preparato da Francesca Marsetti nella cucina di E’ sempre mezzogiorno. Da un’idea di Angela Frenda la pizza dolce ebraica, la pizza fatta con la farina di mandorle, la farina di nocciole, l’uva sultanina, arancia e limone canditi, ciliegie candite, pinoli e altro, una vera golosità da provare. E’ la ricetta che Angela Frenda ha suggerito raccontando dell’immensa Rita Levi Montalcini, di quanto fosse attenta a quello che mangiava. Zia Cri è tornata nello studio ma è ancora presto per cucinare, a suo posto ci pensa Francesca Marsetti con la ricetta della pizza dolce ebraica. Alla prossima ricetta del martedì con Angela Frenda nel bosco di Antonella Clerici e poi in cucina per la ricetta dedicata al personaggio scelto.

Pizza dolce ebraica di Francesca Marsetti – Ricette E’ sempre mezzogiorno

Ingredienti: 200 g di farina 00, 50 g di farina di mandorle, 50 g di farina di nocciole, 80 g di zucchero, 50 g di uva sultanina, 50 g di arance candite, 50 di limone candito, 50 g di ciliegie candite, 50 g di pinoli, 100 g di olio di semi di arachide, 50 ml di vino bianco

Preparazione: nella ciotola versiamo le farine, quindi la farina 00, la farina di mandorle, la farina di nocciole, lo zucchero, mescoliamo e aggiungiamo l’arancia candita a pezzettini, il limone candito a pezzettini, le ciliegie candite tagliate a metà, anche l’uvetta che abbiamo già ammollato nel vino bianco, i pinoli e impastiamo il tutto aggiungendo anche l’olio di semi di arachide. Otteniamo un composto omogeneo che versiamo nello stampo rettangolare foderato con la carta forno. Mettiamo in forno a 190° facendo attenzione al tempo necessario per un’ottima cottura della pizza dolce.

Togliamo dal forno e facciamo intiepidire, tagliamo la pizza a pezzi e completiamo con lo zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.