Ricette dolci Fulvio Marino: ensaimada

ensaimada Fulvio Marino

Che bontà la ricetta dell’ensaimada di Fulvio Marino, la ricetta dolce di oggi 11 gennaio 2022 da E’ sempre mezzogiorno. Dalle nuove ricette di Fulvio Marino la ricetta per fare l’ensaimada dolce e non una brioche ma un lievitato, un dolce lievitato tipico delle Baleari, con origine a Mallorca e poi diffusasi in tutta la Catalogna e infine in tutta la Spagna, arrivato per giunta anche in altri paesi all’estero, come ad esempio in Argentina, a porto Rico o nelle Filippine. Non ci resta che seguire nel dettaglio la ricetta di Fulvio Marino per fare questo dolce a forma di spirale con lo strutto.

Ensaimada di Fulvio Marino – Ricette E’ sempre mezzogiorno

Ingredienti per l’impasto: 1 kg di farina 0, 18 g di lievito di birra, 150 g di zucchero, 400 g di uova, 220 g di acqua, 20 g di sale, 1 bacca di vaniglia, zucchero a velo per spolverare

per il ripieno: 100 g di strutto

Preparazione: nella ciotola versiamo la farina 0, il lievito fresco di birra sbriciolato, lo zucchero, i semi di vaniglia, le uova, impastiamo il tutto aggiungendo anche quasi tutta l’acqua. Poi uniamo il sale e il resto dell’acqua. Completiamo l’impasto, copriamo e facciamo lievitare 1 ora a temperatura ambiente e 2 ore in frigo.

Versiamo l’impasto sul tavolo e dividiamo in più parti da circa 400 grammi. Stendiamo ogni panetto con il matterello e otteniamo rettangoli spessi 3 cm. Copriamo con la pellicola e facciamo lievitare 45 minuti.

Stendiamo ogni rettangolo appiattendolo fino a mezzo cm, spalmiamo lo strutto e arrotoliamo dalla parte lunga. Abbiamo un rotolo ben stretto e lungo, lo tiriamo ancora e disponiamo nello stampo formando una chiocciola. Copriamo, deve lievitare fino al raddoppio. Mettiamo in forno a 180° per 30 minuti. Facciamo intiepidire e completiamo con lo zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.