La ricetta della torta di spaghetti e polpette di Natalia Cattellani

Siamo alla ricetta della torta di spaghetti e polpette di Nat Cattellani. Tornata dal Giappone  Natalia Cattellani nella puntata di oggi 11 aprile 2016 de La prova del cuoco ci regala un piatto molto goloso perfetto anche per una bella gita in famiglia o con gli amici. La torta di spaghetti e polpette si può preparare con largo anticipo e poi riscaldare oppure servire più fredda se piace. Pochi consigli oggi in cucina della Cattellani perché c’è più da raccontare del viaggio in Giappone ma tar una risata e l’altra il piatto è pronto. La ricetta di oggi della torta di spaghetti e polpette è facile, basta seguire gli ingredienti e i pochi passaggi. Ecco di seguito come si fa la torta di spaghetti e polpette golosissime.

Altre ricette La prova del cuoco, clicca qui

Torta di spaghetti e polpette

Ingredienti: li trovate nella foto in basso

Preparazione: cuociamo gli spaghetti. Nella ciotola mettiamo la carne macinata con le uova, il formaggio grattugiato, olive tagliate a pezzetti, amalgamiamo bene. Otteniamo le polpette e al centro mettiamo un pezzetto di mozzarella. In padella facciamo scaldare un filo di olio con l’aglio, disponiamo le polpette e facciamo rosolare, aggiungiamo la passata di pomodoro, saliamo e facciamo cuocere. Cuociamo la pasta al dente, bastano 6 o 7 minuti. In una ciotola sbattiamo le due uova avanzate. Scoliamo bene la pasta e versiamo nella ciotola con le uova, velocemente uniamo subito il sugo delle polpette, amalgamiamo subito. Farina, olio di oliva e burro in proporzione 50, 50 e 50 li mescoliamo bene e abbiamo il composto per imburrate le teglie. Imburriamo la teglia tonda con cerniera, disponiamo gli spaghetti conditi e adagiamo le polpette, aggiungiamo i formaggi a pezzetti e versiamo sopra il resto della pasta e ancora formaggio. Mettiamo in forno a 200° C per 20 minuti. Sformiamo e serviamo ben calda o anche fredda.

cattellani torta spaghetti polpette

One response to “La ricetta della torta di spaghetti e polpette di Natalia Cattellani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.