Ricette La prova del cuoco: strascinati di gamberetti e rucola

La ricetta degli strascinati gamberetti e rucola è il primo piatto di oggi 11 aprile 2016 de La prova del cuoco suggerito nello spazio Chi batterà gli chef. In gara contro lo chef Gilberto Rossi ci sono padre e figlia ma nonostante i loro strascinati siano ottimi non vincono contro il bravissimo chef e il gusto di Fabio Picchi che giudica le due ricette con l’assaggio durante la pubblicità. La panna con il pesce incuriosisce Picchi ma  non solo, una ricetta dunque da provare, facile e veloce soprattutto se utilizziamo la pasta già pronta. Per il sughetto basta davvero poco tempo in cucina. Ecco la ricetta degli strascinati con gamberi e rucola di oggi da La prova del cuoco del lunedì.

Altre ricette La prova del cuoco, clicca qui
Strascinati gamberetti e rucolaIngredienti e preparazione: impastiamo la farina di grano duro, 50% di acqua in base alla farina e impastiamo. Stendiamo la sfoglia ben spessa col mattarello e tagliamo col coltello ottenendo gli strascinati, bastoncini stretti che tiriamo con le dita un po’ come si fa con gli gnocchi. In padella facciamo soffriggere cipolla, sedano, carota, l’aglio che poi eliminiamo; poi aggiungiamo i gamberetti, facciamo saltare velocemente, togliamo l’aglio, sfumiamo con il vino bianco e saliamo e poi frulliamo con un po’ di panna e un po’ di passata di pomodoro. Scaldiamo in padella la salsa frullata e aggiungiamo la rucola, gli altri gamberi lasciati crudi, facciamo leggermente scottare. Cuociamo gli strascinati e scoliamo bene, versiamo in padella col sughetto. Facciamo insaporire. Serviamo completando con rucola fresca e pomodorini tagliati a spicchi.

COME STAMPARE LA RICETTA– Ci chiedete spesso se sia o meno possibile stampare la ricetta. Farlo si può ed è molto semplice. Basta scorrere fino alla fine della ricetta e troverete i vari pulsantini di condivisione. Quello con il simbolo della stampante serve appunto per stampare la ricetta. Basterà cliccare sulla stampante e selezionare il formato che preferite stampare. Tutto è molto semplice!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.