La prova del cuoco ricette 16 maggio, Persegani prepara garganelli con fiori di zucchina e dadolata di faraona

La ricetta dei garganelli con fiori di zucchina  dadolata di faraona al bacon è una delle ricette di oggi 16 maggio 2017 La prova del cuoco, è la ricetta del primo piatto di Daniele Persegani. Tante risate come sempre in cucina quando c’è Persegani, anche quando serve nel piatto da portata i garganelli he a dire il vero non hanno un aspetto molto goloso. Tutta colpa dell’eccesso di acqua aggiunto alla fine, ma oggi va così. I garganelli li possiamo preparare a casa partendo dall’impasto farina e uova o comprarli già pronti, ma anche usare un altro tipo di pasta. Ecco tra le ricette di oggi 16 maggio 2017 La prova del cuoco la ricetta dei garganelli con fiori di zucchina e dadolata di faraona al bacon di Daniele Persegani.

Altre ricette La prova del cuoco di oggi, clicca qui

Garganelli con fiori di zucchina e dadolata di faraona al bacon

Ingredienti: 300 g di farina, 3 uova, 80 g di bacon, 300 g di petto di faraona, 12 fiori di zucchina, 1 scalogno, 150 g di pomodori datterino, mezzo bicchiere di vino bianco secco, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, burro, sale e pepe

Preparazione: in padella scaldiamo un filo di olio con lo scalogno tritato, uniamo poi il bacon a fette tagliato a pezzetti, facciamo andar e uniamo anche i pomodorini a metà, a fine cottura uniamo anche il prezzemolo. In un’altra padella rosoliamo la carne a pezzetti, sfumiamo con il vino bianco, poi versiamo tutto nella padella con i pomodori, facciamo insaporire. Impastiamo farina e uova, stendiamo la pasta e tagliamo i quadrotti, otteniamo i garganelli o li compriamo già pronti. Cuociamo la pasta in acqua bollente salata. Tagliamo i fiori di zucca a pezzi grandi. Scoliamo la pasta in padella e aggiungiamo un po’ di acqua di cottura, fiori di zucca, burro, facciamo sciogliere e asciugare un po’ il tutto.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.