Ricette Anna Moroni: si prepara Risotto alla pescatora per Ricette all’Italiana

Da Ricette all'italiana ecco la ricetta del risotto alla pescatora di Anna Moroni visto nella puntata del 28 ottobre 2019

Davide Mengacci e Anna Moroni ancora protagonisti di Ricette all’italiana. La puntata del programma di Rete 4 in onda oggi 28 ottobre 2019 si apre con una ricetta di un primo piatto davvero molto buono. Anna Moroni ha deliziato il pubblico di Rete 4 con la ricetta del risotto alla pescatora. I consigli di Anna Moroni sono sempre molto apprezzati e seguiti dal pubblico che cerca le ricette preparate in tv per riproporle poi a casa!

Prendiamo quindi appunti: dalla lista della spesa al procedimento, ecco tutto quello che ci serve per preparare un buonissimo piatto di risotto alla pescatora con i consigli di Anna Moroni da Ricette all’Italiana.

RICETTE ANNA MORONI: FACCIAMO IL RISOTTO ALLA PESCATORA DA RICETTE ALL’ITALIANA

Ecco gli ingredienti che ci servono per la ricetta vista prima del Tg4:

1 seppia, 2 calamari, 10 gamberi, 700 g cozze e vongole, 400 g riso carnaroli, 1 l fumetto di pesce, mezzo bicchiere di vino, aglio, peperoncino, olio evo

Iniziamo con il soffrittino per il riso, prepariamo semplicemente un tegame con dell’olio e dentro mettiamo a tostare il riso. Dopo qualche minuto, quando sarà ben caldo, versiamo il vino bianco e attendiamo che evapori. Per la cottura del riso usiamo il fumetto di pesce, continuiamo a versare fino a quando il risotto non sarà cotto.

Facciamo aprire cozze e vongole in una padella ben calda con il coperchio. Nel frattempo, scaldiamo un filo d’olio con uno spicchio d’aglio. Mettiamo a cuocere le seppie ed i calamari puliti e tagliati a listarelle. Dopo pochi istanti, sfumiamo con il vino bianco e lasciamo evaporare. Uniamo i gamberi puliti e saltiamo per pochi istanti. Uniamo i molluschi ed il fondo di cottura.

Quando mancano solo pochi minuti alla fine, uniamo anche il pesce che abbiamo preparato a parte nel nostro risotto. Continuiamo anche con l’acqua delle cozze. Usiamo solo quella necessaria per aggiustare il sapore e per finire la cottura. Mantechiamo con dell’olio. Finiamo e impiattiamo, se ci va, con del prezzemolo triturato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.