Ricette Anna Moroni: cuciniamo paccheri allo scarpariello da Ricette all’Italiana

Se siete alla ricerca di un primo piatto semplice che abbia tutti i sapori della nostra Italia, la ricetta vista nella puntata di Ricette all’Italiana in onda oggi 14 novembre 2019 è perfetta. Anna Moroni ha deliziato il pubblico di Rete 4 con un piatto perfetto che ha dentro tutti gli ingredienti della nostra terra. C’è la pasta, con i buonissimi paccheri, c’è il pomodoro e poi il formaggio e il basilico. Cos’altro chiedere? Anna Moroni ci ha preparato la ricetta dei paccheri allo scarpariello, una vera bontà.

Ecco per voi la lista della spesa con gli ingredienti e la preparazione del piatto.

DA RICETTE ALL’ITALIANA ARRIVA PACCHERI ALLO SCARPARIELLO DI ANNA MORONI

500 g paccheri, 500 g passata di pomodoro, 100 g grana grattugiato, 100 g pecorino, 100 g caciocavallo, basilico, aglio, olio evo

E adesso la preparazione del nostro piatto. Per prima cosa prendiamo una bella pentola capiente e facciamo bollire la nostra acqua per preparare la pasta. Usiamo per la ricetta ovviamente i paccheri. Saliamo prima che l’acqua bolla. Cuociamo i paccheri secondo i minuti indicati sulla confezione, ricordiamo che si tratta di una pasta che resta molto al dente.

Scaldiamo un generoso filo d’olio con uno spicchio d’aglio e del basilico. Saliamo ed uniamo la passata di pomodoro e portiamo a cottura.

Tagliamo a pezzetti piccoli il caciocavallo. Quando il sugo è cotto, uniamo il caciocavallo a pezzetti, il pecorino ed il grana grattugiato. Scoliamo la pasta e la uniamo al sugo. Mescoliamo il tutto fino ad amalgamare al meglio gli ingredienti. Finiamo con le foglie di basilico fresco

Se invece volete assaggiare una ricetta a base di pesce ecco il baccalà

Appuntamento quindi a domani con una nuova ricetta da Ricette all’Italiana sempre su Rete 4. Vi ricordiamo che il programma di Anna Moroni può essere rivisto anche su Mediaset Play.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.