La ricetta di Angelica Sepe della frittata di pasta ripiena a La prova del cuoco 13 gennaio 2020

Dalle nuove ricette La prova del cuoco la ricetta della frittata di pasta ripiena di Angelica Sepe. Nella frittata di spaghetti di Angelica Sepe di oggi 13 gennaio 2020 ci sono anche provola affumicata e salame napoletano e ovviamente uova e formaggio grattugiato ma volendo possiamo utilizzare la pasta già cotta e condita con il pomodoro, magari aggiungendo anche prosciutto cotto a dadini e piselli. I passaggi sono sempre gli stessi, tutti da seguire per ottenere una perfetta frittata di pasta ma il consiglio principale da La prova del cuoco è quello di usare solo pasta ben raffreddata e magari cotta il giorno prima. Bucatini o spaghetti saranno tutti perfetti. Di seguito le dosi per una perfetta frittata di pasta di Angelica Sepe, Non perdete le altre ricette in tv.

LA RICETTA DELLA FRITTATA DI PASTA RIPIENA DI ANGELICA SEPE – RICETTE LA PROVA DEL CUOCO OGGI 13 GENNAIO 2020

Ingredienti frittata di spaghetti Angelica Sepe: 300 g spaghetti, 4 uova, 100 g provola affumicata, 100 g formaggio grattugiato, 30 g burro, salame napoletano, olio evo, sale e pepe

Preparazione frittata di pasta ripiena di Angelica Sepe: abbiamo già gli spaghetti pronti, vanno bene anche i bucatini. Angelica Sepe consiglia di usare solo la pasta ben fredda, cotta magari due ore prima o addirittura il giorno prima. Vanno bene anche gli spaghetti già conditi con la salsa di pomodoro.

In una ciotola sbattiamo le uova con il pepe e il sale, anche il formaggio grattugiato. Aggiungiamo la provola affumicata e il salame napoletano che abbiamo già tagliato a dadini piccoli, mescoliamo bene e adesso possiamo versare nella ciotola gli spaghetti ben freddi, mescoliamo ancora e molto bene.

Versiamo un po’ di olio in padella, ungiamo anche i bordi, scaldiamo e solo dopo versiamo all’interno la pasta con il composto di uova, livelliamo bene e facciamo cuocere la frittata che si deve rassodare e dorare da un lato, solo dopo possiamo girare e facciamo dorare sull’altro lato. Avremo la nostra frittata di spaghetti ottima da servire sia calda che fredda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.