Alessandra Spisni mostra come si fanno le crespelle con broccoli e salsiccia, ricetta La prova del cuoco

Una ricetta da copiare questa di Alessandra Spisni vista a La prova del cuoco oggi 21 gennaio 2020, è la ricetta delle crespelle con broccoli, salsiccia e gorgonzola. Una golosa sfida con le crepes oggi in tv tra la Spisni e Diego Bongiovanni e anche se a vincere è stato il simpaticissimo chef con la sua torta di crepes, anche la ricetta delle crespelle con la farina di castagne della Spisni è da provare. Un modo diverso di preparare la pastella ma non dimenticate in ogni caso di metterla in frigo per 2 ore. Non perdete le altre ricette La prova del cuoco, intanto ecco la nuova ricetta delle crespelle di Alessandra Spisni per fare un primo piatto goloso.

LA RICETTA DI ALESSANDRA SPISNI DELLE CRESPELLE BROCCOLI GORGONZOLA E SALSICCIA – RICETTE LA PROVA DEL CUOCO

Ingredienti – Per le crespelle: 250 g di farina di castagne, 2 uova, 20 g di burro fuso, acqua e sale -Per il condimento: 500 g di broccolo siciliano, 150 g di gorgonzola dolce, 250 g di salsiccia, 100 g di caciocavallo grattugiato, 100 g di mascarpone, 3 spicchi di aglio, cipolla, pan grattato, olio di oliva, peperoncino

Preparazione: iniziamo dalla pastella per le crespelle e nella ciotola versiamo la farina di castagne, le uova, il burro fuso, l’acqua e un pizzico di sale, lavoriamo il tutto e facciamo riposare 2 ore in frigo.

Sbricioliamo in padella la salsiccia con olio, aglio, cipolla e peperoncino. Puliamo i broccoli e lessiamo e ripassiamo in padella con le salsicce. Togliamo gli spicchi d’aglio, aggiungiamo il gorgonzola e mescoliamo, otteniamo una consistenza cremosa.

Togliamo dal frigo la pastella e nella padella ben calda e un po’ unta cuociamo le nostre crespelle. Farciamo le crespelle con i broccoli, gorgonzola e salsiccia. Disponiamo nella pirofila e condiamo con il mascarpone lavorato con l’acqua di cottura delle verdure, con caciocavallo grattugiato e pane grattugiato. Mettiamo in forno, facciamo gratinare e serviamo a quadrotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.