La ricetta di Pascucci delle penne all’arrabbiata di cozze per La prova del cuoco

Tra le nuove ricette La prova del cuoco oggi 31 gennaio 2020 la ricetta delle penne all’arrabbiata di cozze, la ricetta del primo piatto di Pascucci. Lo chef stellato esperto in piatti a base di pesce come sempre ci delizia con le sue preparazioni. Oggi a La prova del cuoco un goloso piatto di pasta, le penne all’arrabbiata con l’aggiunta delle cozze e dei friggitelli e in più se vogliamo aggiungiamo anche il pecorino grattugiato. In breve tempo la pasta all’arrabbiata con le cozze di Pascucci è pronta. Pochi ingredienti, un po’ di piccante, le cozze e un sughetto buonissimo con o senza friggitelli. Ecco la ricetta La prova del cuoco di Gianfranco Pascucci da non perdere. Proseguiamo con la ricetta della torta diplomatica del maestro Sal De Riso.

LA RICETTA DELLE PENNE ALL’ARRABBIATA DI COZZE DI GIANFRANCO PASCUCCI – RICETTE LA PROVA DEL CUOCO OGGI 31 GENNAIO 2020

Ingredienti: 320 g di penne rigate, 200 g di passata di pomodoro, 300 g di cozze, 70 g di friggitelli, 2 peperoncini freschi, pecorino grattugiato, olio evo, sale e pepe

Preparazione: in una padella con l’olio mettiamo i friggitelli tagliati per lungo, facciamo andare, si devono cuocere e poi togliamo dalla padella e teniamo da parte con un po’ del loro olio. Lasciamo in padella un po’ di olio e aggiungiamo l’aglio, i peperoncini, la passata di pomodoro e facciamo cuocere. A parte apriamo le cozze in un’altra padella con il coperchio, nel modo classico.

In pentola facciamo cuocere la pasta in abbondante acqua bollente e salata. La scoliamo al dente e mantechiamo in padella con la passata di pomodoro aggiungendo l’acqua delle cozze.

Uniamo alla pasta le cozze. Serviamo le penne all’arrabbiata di cozze completando con i friggitelli e se vogliamo con il pecorino grattugiato. Gustiamo subito l’ottimo primo piatto di Pascucci. Buon appetito a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.