Cotto e Mangiato, la ricetta del risotto alla Sannazzarese

Un’altra ricetta Cotto e Mangiato suggerita da Tessa Gelisio, è la ricetta del risotto alla Sannazzarese, la ricetta di un primo piatto goloso. E’ un risotto rosso perché aggiungiamo la rapa rossa frullata, è un risotto goloso perché aggiungiamo la pasta di salame e il formaggio. Il suggerimento della ricetta del risotto sannazzarese è di usare il riso Carnaroli. Seguiamo passaggio dopo passaggio tutto ciò che Tessa ci suggerisce e avremo una delle ricette Cotto e Mangiato che di certo piaceranno a tutta la famiglia. Di seguito ingredienti e preparazione per il risotto di questa settimana di Cotto e Mangiato. Non perdete le altre ricette di Studio Aperto, dai primi piatti ai dolci. Qui anche la ricetta delle polpette in umido con le sarde.

LA RICETTA COTTO E MANGIATO DEL RISOTTO ALLA SANNAZZARESE 

Ingredienti risotto alla sannazzarese di Cotto e Mangiato per 4 persone: 100 g di riso Carnaroli, 250 g di pasta di salame d’oca o normale, 100 g di rapa rossa frullata, 150 g di formaggio burgundella o formaggella, 100 g di cipolla, vino bianco, olio evo

Preparazione risotto alla Sannazzarese: tritiamo le cipolle, versiamo un pochino di olio in padella e aggiungiamo la cipolla, facciamo andare e poi aggiungiamo 250 g di pasta di salame d’oca o la pasta di salame classica, facciamo rosolare. Alziamo la fiamma e sfumiamo con il vino bianco e teniamo da parte. Tostiamo il riso Carnaroli e sfumiamo con il vino bianco, aggiungiamo il brodo vegetale o brodo di gallina.

Aggiungiamo adesso metà pasta di salame, poi a cottura quasi ultimata aggiungiamo il resto e anche la rapa rossa frullata. Uniamo anche 150 g di burgundella, un formaggio tipico. Possiamo in alternativa usare la formaggella o altro tipo di formaggio tipo latteria. Mescoliamo bene e facciamo sciogliere, serviamo il riso all’onda. Da servire subito e gustare ben caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.