Mezze maniche all’amatriciana di Simone Loi: ricette La prova del cuoco

La ricetta dell’amatriciana di Simone Loi, la ricetta La prova del cuoco di oggi 2 giugno 2020 delle mezze maniche all’amatriciana, un primo piatto da provare così come lo descrive lo chef. Il derby del giorno per le ricette La prova del cuoco prevede la sfida sulla pasta all’amatriciana. Voi come preparate la vostra amatriciana? A tutti piace ma non tutti conoscono la ricetta giusta e Simone Loi a La prova del cuoco oggi ha suggerito la sua versione. Sceglie le mezze maniche, sceglie di completare il piatto solo alla fine ma seguite tutta la ricetta dell’amatriciana La prova del cuoco per prepararla subito allo stesso modo. Un primo piatto perfetto per un pranzo da preparare anche in poco tempo, magari un piatto unico, soprattutto con l’arrivo della bella stagione. Ecco la ricetta La prova del cuoco per le mezze maniche all’amatriciana di Simone Loi. 

RICETTE SIMONE LOI PER LA PROVA DEL CUOCO: MEZZE MANICHE ALL’AMTRICIANA GIUGNO 2020

Ingredienti: 500 g di mezze maniche, 200 g di guanciale, 500 g di pomodori pelati, 100 g di pecorino romano, mezza cipolla dorata, aceto di vino rosso, sale e pepe q.b.

Preparazione: tagliamo il guanciale a listarelle, mettiamo nella padella antiaderente ancora fredda e facciamo rosolare, dobbiamo ottenere un guanciale croccante. Togliamo metà del guanciale e mettiamo in un piatto, il resto lo lasciamo in padella.

In un tegame invece facciamo rosolare ma senza bruciare la cipolla tritata con un po’ di olio, poi uniamo i pomodori pelati, saliamo e pepiamo e a fine cottura frulliamo il tutto.

Il guanciale rimasto in padella lo sfumiamo caldo con l’aceto di vino rosso e aggiungiamo poi il pomodoro frullato, facciamo insaporire 10 minuti. Intanto, cuociamo la pasta ovviamente in acqua salata e bollente, scoliamo al dente e versiamo nella padella con il sugo e facciamo cuocere un altro minuto. Fate attenzione alla cottura della pasta. Togliamo la padella dal fuoco, mantechiamo con il pecorino grattugiato. Serviamo la apsta completando alla fine con il guanciale croccante caldo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.