Pici all’aglione di Masha per le ricette di E’ sempre mezzogiorno

Pici all’aglione per le ricette E’ sempre mezzogiorno di oggi 12 ottobre 2020, è la pasta degli innamorati perché bisogna mangiarla in due a causa dell’aglio. E’ il primo piatto con l’aglio di Masha, la ricetta è golosa ma davvero bisogna fare attenzione perché l’alito poi non sarà il massimo. In cucina su Rai 1 infatti Antonella Clerici non può assaggiare, vorrebbe farlo Andrea Mainardi ma la conduttrice lo salva, oggi è suo anniversario di matrimonio e non sarebbe carino per la moglie. L’assaggio della pasta con l’aglio, i pici all’aglione, tocca a zia Cri. E’ una ricetta buonissimo, l’assaggio rivela che il gusto è perfetto, ma chi cucinerà questi pici con tutto l’aglio tra padella e pentola? Ecco la ricetta di oggi da E’ sempre mezzogiorno ma non perdere la ricetta della torta di pane di Zia Cri, la ricetta di Andrea Mainardi e le altre proposte golose del giorno.

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DEI PICI ALL’AGLIONE

Ingredienti: 150 g farina, 70 g farina di grano arso, 180 g acqua calda, 3 g sale – 4 spicchi aglione, mezzo bicchiere vino bianco, 400 g passata di pomodoro, 10 foglie di basilico, sale, pepe, olio – 80 g fiori di aglione, 30 g ricotta salata

Preparazione: nella padella versiamo acqua e aglione a pezzetti e facciamo bollire per 5 o 6 minuti. Sfumiamo con il vino e solo dopo aggiungiamo la passata di pomodoro. Facciamo cuocere, aggiungiamo il basilico.

Versiamo le due farine nella ciotola e impastiamo con l’acqua e il sale. Chiudiamo il panetto in un canovaccio umido. Stendiamo l’impasto spesso aiutandoci con il mattarello, tagliamo delle striscioline che allunghiamo sotto il palmo delle mani aiutandoci con un po’ di farina sul piano di lavoro. 

Nella pentola con acqua bollente e salata versiamo i gambi dell’aglione tagliati sottili. Dopo poco aggiungiamo i pici, così cuocerà tutto insieme. Scoliamo il tutto e versiamo nella padella con il condimento di sugo e aglio. Facciamo saltare e serviamo con la ricotta salata grattugiata. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.