Tagliolini verdi con funghi porcini di Ivano Ricchebono: ricette E’ sempre mezzogiorno

Tagliolini verdi con funghi porcini di Ivano Ricchebono è la ricetta E’ sempre mezzogiorno di oggi 29 ottobre 2020, un primo piatto perfetto in questo periodo autunnale. Ivano racconta che è il profumo che sentiva al mattino, cucinavano la sua mamma e la sua nonna e questi sono profumi che gli ricordano tante cose. Anche la suocera di Ricchebono è brava a cucinare ma dimentica spesso di mettere il sale nell’acqua di cottura. Torniamo alla ricetta dei tagliolini con la borragine di Ivano Ricchebono, la pasta verde buonissima che condiamo con i funghi porcini e il pomodoro. E’ un piatto da osteria e Antonella Clerici premia la semplicità e le ottime materie prime. La borragine fa bene e il primo piatto di tagliolini con i funghi porcini è perfetto. Ecco la ricetta di oggi di Ricchebono dalle nuove ricette E’ sempre mezzogiorno.

RICETTE IVANO RICCHEBONO PER E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DEI TAGLIOLINI VERDI CON FUNGHI PORCINI

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: in padella versiamo un po’ di olio di oliva, aggiungiamo lo scalogno tritato e facciamo rosolare un minutino. Tagliamo il fungo porcino fresco a fettine, aggiungiamo nella padella. Se vogliamo possiamo usare anche i funghi secchi ma vanno fatto rinvenire in acqua. 

Facciamo andare un po’ i funghi e poi sfumiamo con il vino rosso. Poi uniamo la salsa di pomodoro, volendo possiamo aggiungere anche il concentrato di pomodoro. Facciamo cuocere un po’ e aggiungiamo i pinoli, continuiamo la cottura a fiamma bassa, saliamo e aggiungiamo il basilico fresco.

Prepariamo l’impasto per i taglioni, che sono verdi per la borragine che ovviamente va lessata, ben strizzata e tritata per aggiungerla al resto degli ingredienti, farina e uova. Stendiamo la pasta e otteniamo i tagliolini. 

Cuociamo la pasta fresca in acqua bollente e salata, scoliamo e condiamo con il sugo. Completiamo se possiamo con il tartufo nero grattugiato che va grattugiato nella padella col sugo caldo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.