Busiate ai due pesti di Fabio Potenzano, la ricetta E’ sempre mezzogiorno

Busiate ai due pesti, la ricetta E’ sempre mezzogiorno di oggi 12 novembre 2020, un primo piatto di Fabio Potenzano. In realtà anche per questa ricetta di oggi di E’ sempre mezzogiorno abbiamo due preparazioni, due primi piatti siciliani, super golosi. Uno è con il pesto trapanese, l’altro con il pesto di pistacchi, quindi condimento rosso e condimento verde. Non è tutto perché non solo Potenzano mostra come si fano queste busiate ma anche come rendere perfetti i due primi piatti con i gamberi o con il formaggio. Ecco la ricetta di oggi per E’ sempre mezzogiorno, le busiate al pesto trapanese e le busiate al pesto di pistacchio.

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DELLE BUSIATE AI DUE PESTI

Ingredienti: li trovate nella foto in basso

Preparazione: impastiamo la semola di grano duro con l’acqua tiepida, un impasto senza uova. Facciamo riposare minimo 30 minuti avvolto nella pellicola. 
Con l’impasto otteniamo le busiate, ovvero facciamo dei cordoncini di pasta che spezziamo della lunghezza che vogliamo. Facciamo un po’ asciugare la pasta e usiamo poi il ferretto o il legnetto per avvolgere i cordoncini. In pratica abbiamo dei fusilli. 

Spelliamo i pomodorini e frulliamo con le mandorle spellate, spicchio di aglio, sale, pepe, basilico e olio di oliva, versiamo il pesto alla trapanese nella padella.

Passiamo al pesto di pistacchio e frulliamo i pistacchi spellati con olio e acqua.

Facciamo insaporire in padella l’olio di oliva con le teste di gambero schiacciate e l’aglio. Togliamo poi l’aglio e le teste e aggiungiamo invece i gamberi senza il guscio, sfumiamo con il vino bianco.

Facciamo cuocere le busiate, pochi minuti in acqua bollente salata, perché è pasta fresca.

Scoliamo la pasta e dividiamo nelle due padelle, facciamo saltare e nella padella con i gamberi uniamo il pesto al pistacchio. Nel sugo rosso aggiungiamo il pecorino grattugiato. Serviamo i due primi piatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.