Ricette di Natale E’ sempre mezzogiorno, cappelletti in brodo di cappone

La ricetta dei cappelletti al ferro in brodo di cappone di E’ sempre mezzogiorno è la ricetta di Natale di oggi 9 dicembre 2020 che non mette tutti d’accordo. Per zia Cri nei cappelletti non va la mortadella perché va solo nei tortellini, quindi questi più che altro sono tortelletti. Ognuno li chiama come preferisce ma resta una ricetta classica del Natale, un primo piatto con il brodo che in Romagna non può mancare ma non solo lì. Tra un indizio e l’altro per i giochi al telefono con Antonella Clerici le ricette E’ sempre mezzogiorno e oggi anche se in ritardo si inizia con i cappelletti in brodo. Ovviamente prepariamo il brodo di cappone con largo anticipo, possiamo farlo anche il giorno prima. Il ripieno dei cappelletti è davvero veloce da fare e poi non perdiamo il consiglio di fare delle piccole polpettine, il ripieno sarà così perfetto. Ecco la ricetta di Natale di oggi per E’ sempre mezzogiorno.

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO PER IL NATALE – LA RICETTA DEI TORTELLETTI

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: prepariamo il brodo con sedano, carota, cipolla, pepe nero in grani, cappone, 1 pomodoro rosso, alloro, sale e facciamo bollire, poi filtriamo il tutto.

Impastiamo la farina con le uova, stendiamo la sfoglia con la nonna papera, i più bravi usano il matterello.

Passiamo al ripieno: nella ciotola mettiamo la coppa di maiale macinata, la mortadella macinata, la caciotta macinata, il formaggio grattugiato (pecorino e parmigiano), noce moscata, scorza di limone grattugiata, amalgamiamo bene il tutto. Un composto compatto con cui prepariamo delle polpettine piccolissime, sono il ripieno dei cappelletti che schiacciamo un po’ e disponiamo sulla sfoglia. Copriamo il ripieno con la sfoglia, facciamo uscire l’aria e ritagliamo i cappelletti. Sembrano dei piccoli soli. 

Cuociamo i cappelletti nel brodo bollente, non hanno ovviamente una cottura lunga perché è pasta fresca. Serviamo subito i cappelletti con tanto brodo bollente. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.