Ricette E’ sempre mezzogiorno, pasta margherita con triglie per Natale

La ricetta della pasta margherita con le triglie, la ricetta di Natale di Fabio Potenzano di oggi 23 dicembre 2020 per le ricette E’ sempre mezzogiorno. Un primo piatto ottimo, una ricetta perfetta sempre ma soprattutto per la vigilia di Natale. La pasta margherita altri la conoscono come reginelle, sono simili alle tagliatelle ma più spesse, basta osservare la foto del primo piatto per intuire il formato giusto. E’ una delle ricette per le feste suggerite da Fabio Potenzano, una ricetta siciliana ma che tutti adorano. Le triglie sono semplici da cucinare ma in più gli altri ingredienti renderanno la pasta della vigilia perfetta. Ecco come si prepara la pasta con le triglie e il finocchietto di E’ sempre mezzogiorno.

RICETTE DI NATALE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DELLA PASTA MARGHERITA CON TRIGLIE DI POTENZANO

Ingredienti: 400 g di margherita secca, 350 g filetti di triglie, 2 alici sott’olio, 1 cipolla, 1 spicchio di aglio, 3 cucchiai di olio evo, mezzo bicchiere di vino bianco, 150 g di finocchietto selvatico, 15 g di pinoli, 15 di uvetta passata, 1 bustina di zafferano, 150 g di pane grattugiato, 50 g mandorle tritate tostate, 20 g di bottarga grattugiata, peperoncino, sale

Preparazione: lessiamo il finocchietto nella pentola dove poi cuociamo la pasta, scoliamo e adesso possiamo cuocere la pasta. 

Nella padella versiamo un po’ di olio con aglio e cipolla tritati, peperoncinon e aggiungiamo i filetti di acciughe, facciamo sciogliere, uniamo uvetta e pinoli, quindi un po’ di acqua di cottura e il finocchietto cotto e tritato.

Solo dopo aggiungiamo i filetti di triglia. Va benissimo anche altro pesce semplice. Facciamo cuocere pochi minuti e uniamo zafferano e ancora un po’ di acqua di cottura della pasta. Scoliamo la pasta e saltiamo in padella.

Intanto, abbiamo già messo in un’altra padella un po’ di olio e il pane grattugiato, fatto dorare e poi aggiunto le mandorle tritate e la bottarga grattugiata. Completiamo con questo mix il piatto ben caldo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.