Penne alla vodka e Lorenzo Biagiarelli mostra gli anni ’80 con la ricetta E’ sempre mezzogiorno

Dalle ricette E’ sempre mezzogiorno di oggi 20 gennaio 2021 la ricetta delle penne alla vodka, la ricetta del primo piatto di Lorenzo Biagiarelli. Un salto negli anni ’80 e Lorenzo non solo torna nello studio di E’ sempre mezzogiorno vestito come un ragazzo di quei tempi ma mostra anche le foto degli altri protagonisti del programma, le foto di quegli anni. Tante risate in cucina con Antonella Clerici ma si passa alla ricetta delle penne alla vodka, la pasta con gamberi e vodka, non mancano la panna e il pomodoro, ma in realtà possiamo sostituire i gamberi con il salmone affumicato. Ecco la ricetta di oggi di Lorenzo Biagiarelli per fare le penne alla vodka. 

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO OGGI 20 GENNAIOO 2021 – LA RICETTA DELLE PENNE ALLA VODKA DI LORENZO BIAGIARELLI

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: iniziamo con il classico trito di cipolla ma aggiungiamo anche l’aglio e il peperoncino, ovviamente un po’ di olio di oliva e facciamo soffriggere. Aggiungiamo poi i pomodori pelati e facciamo cuocere il tempo giusto per non lasciare i pomodori crudi. Frulliamo il tutto. Prima di frullare assaggiamo il pomodoro perché magari c’è bisogno di aggiungere lo zucchero, un cucchiaino scarso di zucchero se il pomodoro risulta troppo acido. Non dimentichiamo di salare il sugo. 

Abbiamo i gamberi ben puliti e li scottiamo in padella antiaderente a fiamma alta con un pochino di olio di oliva. Possiamo anche usare il salmone affumicato, ben più classica come scelta. Sfumiamo il pesce con la vodka e poi aggiungiamo il sugo frullato, facciamo insaporire velocemente e uniamo la panna, alla fine anche il prezzemolo tritato al coltello.

Cuociamo la pasta, le penne, in acqua bollente e salata, scoliamo al dente e saltiamo in padella con il sughetto. Serviamo subito. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.