Gnocchi de Rugantino, la ricetta di Simone Buzzi

Altra ottima ricetta con Simone Buzzi, la ricetta degli gnocchi de Rugantino, gli gnocchi gialli e rossi da E’ sempre mezzogiorno. Un bel primo piatto colorato per le ricette di Carnevale e Simone Buzzi da romanista non poteva che scegliere i suoi colori preferiti. Originale il consiglio di aggiungere la grappa nell’impasto degli gnocchi ma possiamo anche evitarla. Invece seguiamo con attenzione la preparazione egli gnocchi de Rugantino, gli gnocchi fatti con la barbabietola e conditi con la fonduta di formaggio e panna, formaggio grattugiato, prezzemolo ed erba cipollina. Non perdete questa e le altre ricette E’ sempre mezzogiorno di oggi 16 febbraio 2021.

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO DI SIMONE BUZZI – GNOCCHI GIALLI E ROSSI

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: frulliamo la barbabietola già cotta con un po’ di acqua, filtriamo. Schiacciamo le patate già lessate con la buccia. 

Dividiamo le patate in due ciotole. In una aggiungiamo il curry, un po’ di uovo sbattuto. Lavoriamo con la forchetta aggiungendo la farina un po’ alla volta. Uniamo un po’ di grappa.

Nell’altra ciotola con le patate versiamo il liquido della barbabietola, aggiungiamo la farina un po’ alla volta e amalgamiamo il tutto. Uniamo un po’ di grappa. Non lavoriamo troppo i due composti, copriamo con la pellicola e facciamo riposare 30 minuti. 

Nel tegame scaldiamo la panna, aggiungiamo il formaggio, facciamo andare e uniamo il prezzemolo e l’erba cipollina tritati. Abbiamo la fonduta.

Dagli impasti ricaviamo dei filoncini, ci aiutiamo con la farina, quindi otteniamo gli gnocchi. Cuociamo gli gnocchi gialli e rossi in acqua bollente e salata. La cottura è veloce, quando salgono a galla sono cotti e scoliamo. Se vogliamo preparare tutto prima possiamo anche cuocere in anticipo gli gnocchi e condire con un filo di olio. 

Per condire gli gnocchi saltiamo in padella con un filo di olio. Serviamo su una base di fonduta e completiamo con il formaggio grattugiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.