Rigatoni ubriachi, la ricetta buonissima di Simone Buzzi

La ricetta dei rigatoni ubriachi di Simone Buzzi è un primo piatto molto goloso della puntata E’ sempre mezzogiorno di oggi 19 marzo 2021. La ricetta per la festa del papà, perché Buzzi aggiunge il vino rosso, tutta la bottiglia, anche per la cottura della pasta. Ma i rigatoni ubriachi E’ sempre mezzogiorno sono un bel piatto di pasta perfetto in tante occasioni. Non perdete questa e le altre ricette E’ sempre mezzogiorno di Simone Buzzi, ecco come si preparano i rigatoni con crema di pecorino, piselli e prosciutto croccante. Auguri a tutti i papà a cui magari prepariamo uno dei piatti E’ sempre mezzogiorno.

RICETTE SIMONE BUZZI DA E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DEI RIGATONI UBRIACHI

Ingredienti: 400 g di rigatoni, 1 bottiglia di vino rosso, 250 g di gambuccio di prosciutto crudo, 1 scalogno, 1 cipollotto, 100 g di piselli freschi, 5 fette di prosciutto crudo, 300 g di pecorino grattugiato, 200 g di feta, basilico, olio evo, sale e pepe

Preparazione: cuociamo subito i rigatoni in acqua bollente e salata con ¾ del vino rosso.

Tagliamo a listarelle il gambuccio di prosciutto crudo, mettiamo in padella e rosoliamo con lo scalogno, il cipollotto tritato e un po’ di olio. Aggiungiamo poi i piselli, sfumiamo con il vino rosso rimasto e facciamo cuocere circa 15 minuti.

In un’altra padella antiaderente mettiamo le fette di prosciutto crudo e le rendiamo croccanti. Togliamo il prosciutto e nella stessa padella versiamo due cucchiai di formaggio pecorino grattugiato e formiamo una cialda, facciamo raffreddare.

Frulliamo il resto del pecorino con acqua fredda, otteniamo una salsa un po’ densa. Tagliamo a dadini la feta e condiamo con pepe, olio e basilico fresco.
Scoliamo la pasta e mantechiamo con il sughetto piselli e prosciutto a listarelle, aggiungiamo la crema di pecorini e facciamo insaporire. Serviamo la pasta completando con la feta, la cialda di pecorino spezzettata e le fette di prosciutto crudo croccanti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.