Chitarrine al nero di olive, la ricetta di Antonella Ricci

Chitarrine al nero di olive è la ricetta di oggi 9 giugno 2021 per le ricette E’ sempre mezzogiorno di Antonella Ricci. E’ il primo piatto speciale che la Ricci propone ricordando la sua Puglia. Olive raccolte nel periodo autunnale che poi vanno messe in salamoia, denocciolate e frullate, è così che abbiamo il nero di olive, che ovviamente troviamo in commercio già pronto. Dalle ricette pugliesi di Antonella Ricci la ricetta delle chitarrine, la pasta nera che condiamo con i peperoni e altro. E’ la pasta al nero di olive, la ricetta di oggi da non perdere suggerita da Antonella Ricci per i primi piatti di E’ sempre mezzogiorno.

RICETTE ANTONELLA RICCI E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – CHITARRINE AL NERO DI OLIVE

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: semola rimacinata, crema di olive nere e uova, impastiamo il tutto e otteniamo il panetto che facciamo riposare i classici 30 minuti. Un panetto nero che stendiamo con la nonna papera, otteniamo la sfoglia usando un po’ di semola rimacinata. Stendiamo spessore 3 mm. Otteniamo le chitarrine passando la sfoglia sull’attrezzo giusto e ritagliamo con il mattarello. Oppure possiamo fare delle tagliatelle. 

Mettiamo 2 peperoni in forno sulla teglia a 180° C per circa 30 minuti, mettiamo nel sacchetto, facciamo raffreddare, togliamo poi la pelle e i semini. Frulliamo i peperoni con la colatura di alici.

Facciamo una teglia mista con altri peperoni crudi pelati con il pelapatate e pomodori crudi tagliati a metà. Ai peperoni togliamo anche i semi e la parte bianca. Condiamo con tutto con un po’ di zucchero, origano, sale e mettiamo in forno a 130° C per 1 ora. Poi versiamo nella ciotola e uniamo origano fresco e capperi dissalati.

Cuociamo la pasta in acqua bollente e salata, scoliamo nella padella con olio, aglio e peperoncino, facciamo saltare e aggiungiamo il formaggio grattugiato. Serviamo completando con la crema di peperoni e i peperoni con i pomodori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.