Spaghetti con le polpette, la ricetta speciale di Zia Cri

Zia Cri ci regala altre ricette su Instagram e oggi la ricetta degli spaghetti con le polpette, gli spaghetti meatball. E’ una ricetta Italoamericana, così sottolinea Cristina Lunardini presentando il gustoso primo piatto. In pratica abbiamo due piatti in uno, infatti Zia Cri commenta: “Oggi voglio tenere il piede in due scarpe, anzi in due paese diversi”. Non solo due piatti in uno, spaghetti e polpette ma anche due gusti da mettere insieme. Davvero gli spaghetti con le polpette sono italo-americani? Un piatto ottimo, una ricetta di Zia Cri perfetta per tutta la famiglia, anche per fare mangiare a tutti primo e secondo n un unico piatto.

RICETTE ZIA CRI – SPAGHETTI CON LE POLPETTE

Ingredienti: 320 g di spaghetti – 150 g di macinato misto, 100 g di salsiccia, 60 g di pecorino grattugiato, 1 bicchiere di latte, 1 uovo, prezzemolo tritato, 50 g di mollica di pane, sale, pepe, 3 – 4 cucchiai di farina, olio per friggere, 500 g di passata di pomodoro, 2 spicchi di aglio, olio di oliva e basilico

Preparazione: nella ciotola mettiamo la carne macinata, la salsiccia senza il budello e sbriciolata, l’uovo, il prezzemolo tritato, il pecorino grattugiato, il pane grattugiato e il latte. Impastiamo il tutto a lungo, per 10 minuti così avremo un ottimo composto. Facciamo le polpettine tutte uguali che passiamo prima nella farina e poi friggiamo in abbondate olio ben caldo. Scoliamo su carta da cucina.Passiamo al sugo e in un tegame capiente mettiamo olio e aglio, facciamo rosolare e aggiungiamo la passata di pomdoro, facciamo sobbollire e aggiungiamo le polpette fritte. Mescoliamo con delicatezza e facciamo sobbollire per almeno 10 minuti.Quando il sugo risulta più denso saliamo e aggiungiamo le foglie di basilico fresco, mescoliamo e togliamo dal fuoco.Cuociamo gli spaghetti in acqua bollente e salata, scoliamo al dente e saltiamo nella pentola con la salsa. Serviamo gli spaghetti con le polpette completando con un po’ di basilico fresco spezzettato o con il prezzemolo tritato, anche un po’ di formaggio grattugiato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.