Spaccatelle al pesto siciliano, la ricetta di Fabio Potenzano

Dalle ricette E’ sempre mezzogiorno di oggi 14 settembre 2021 la ricetta di Fabio Potenzano delle spaccatelle al pesto siciliano, il pesto con le melanzane. La ricetta di Fabio Potenzano delle spaccatelle al pesto siciliano è un primo piatto veloce da preparare, un piatto molto goloso perfetto quando non abbiamo molto tempo in cucina e perfetto per tutta l’estate e ancora adesso con pomodori e melanzane fresche. Seconda puntata per le ricette di E’ sempre mezzogiorno e Fabio Potenzano mostra i semplici passaggi di questo piatto di pasta con le melanzane, con la polpa che frulliamo con basilico fresco, olio di oliva, sale e pepe. Ecco la ricetta da non perdere delle spaccatelle, la pasta al pesto siciliano.

E’ sempre mezzogiorno, la ricetta delle spaccatelle

Ingredienti: 360 g di spaccatelle, 2 melanzane nere tonde, un ciuffo di basilico, 400 g di pomodori rossi, 1 spicchio di aglio, 50 g di mandorle intere tostate, sale, pepe, olio evo, 100 g di pomodori secchi

Preparazione: laviamo le melanzane e intere le grigliamo sulla piastra, le affumichiamo e cuociamo così. Tagliamo poi a metà e recuperiamo la polpa con cui possiamo fare di tutto, le polpette, mantecare risotti o altro. In questa ricetta la polpa di melanzane la frulliamo con olio di oliva, qualche foglia di basilico, sale e pepe, la crema è pronta.

Sbollentiamo i pomodori 10 secondi in acqua bollente, scoliamo e togliamo pelle e semi, tagliamo a dadini. Versiamo i dadini di pomodoro fresco nel frullatore, aggiungiamo i pomodori secchi, le mandorle intere tostate, lo spicchio di aglio, basilico, olio, sale e pepe, frulliamo il tutto.

Cuociamo la pasta, le spaccatelle, in acqua bollente e salata. Scoliamo la pasta e la saltiamo in padella con la crema al pomodoro. Serviamo sulla crema di melanzane. Completiamo con qualche fogliolina di basilico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.