Ricette Daniele Persegani: pappardelle ripiene

persegani pappardelle

Un primo piatto ancora una volta goloso e originale ed è Daniele Persegani a regalarci la ricetta delle pappardelle ripiene, la ricetta del 20 gennaio 2022. Pappardelle ripiene di crema di ricotta con stracchino e formaggio grattugiato, un pizzico di noce moscata e la golosità è già in tavola. Con le nuove ricette E’ sempre mezzogiorno di Persegani possiamo preparare pranzi e cene sempre diversi. Le pappardelle ripiene sono una bella idea per stupire tutti. Di seguito la ricetta di Persegani dalla cucina di E’ sempre mezzogiorno, la ricetta della pasta fresca ripiena con la ricotta ma non sono ravioli.

Ricette E’ sempre mezzogiorno Daniele Persegani – Pappardelle ripiene

Ingredienti per la pasta: 400 g di farina 00, 4 uova

per il ripieno: 200 g di ricotta di pecora, 150 g di formaggio grattugiato, noce moscata, 100 g di stracchino

per la salsa: 150 g di culatello, 50 g di burro, 300 g di spinacini freschi, 40 g di pinoli, 50 g di uvetta passa, sale e pepe

Preparazione: iniziamo dall’impasto e nel modo più classico uniamo farina e uova e otteniamo il panetto che avvolgiamo nella pellicola e lasciamo da parte 30 minuti.

Intanto, lavoriamo la ricotta con la noce moscata, otteniamo un composto molto cremoso e uniamo lo stracchino e il formaggio grattugiato, mescoliamo bene il tutto e versiamo nella sacca.

Tiriamo la sfoglia, sottile ma non sottilissima. Sulla sfoglia distribuiamo le strisce di ripieno. Consideriamo la larghezza della papardella, le facciamo anche un po’ più larghe. Quindi, su ogni rettangolo possiamo formare 4 strisce di ripieno ben distanziate tra loro. Adagiamo sopra un’altra sfoglia, facciamo ben aderire, ritagliamo con la rotella dentellata le pappardelle ripiene. Non le facciamo troppo lunghe le pappardelle, sarà altrimenti complicato cuocerle e anche condirle.

Cuociamo la pasta in acqua bollente e salata e scoliamo con attenzione. Intanto, in padella mettiamo un filo di olio e rosoliamo il culatello tagliato a strisce sottili. In un’altra padella mettiamo burro, uvetta, pinoli e spinaci freschi, facciamo andare, basta poco tempo.

Saltiamo le pappardelle negli spinaci e serviamo con il culatello rosolato e il formaggio grattugiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.