La ricetta dei grissini stirati a mano di Fulvio Marino

Un’altra ricetta di Fulvio Marino e così anche noi possiamo fare in casa i grissini, li facciamo a mano. Fulvio Marino ha preparato i grissini stirati a mano in una diretta Instagram con Peppone Calabrese, un risultato che ci fa venire voglia di fare subito questi grissini. Come sempre Fulvio ci suggerisce gli ingredienti giusti per ottenere il prodotto migliore. Basta dare un’occhiata alla sua pagina Instagram per scoprire tutti gli ingredienti che suggerisce, le ottime farine che tante volte ha proposto anche a La prova del cuoco. Avremo risultati ottimi anche noi seguendo tutti i preziosi consigli di Fulvio. Intanto, ecco anche la ricetta per fare i grissini stirati a mano con enkir e buratto. 

LA RICETTA DEI GRISSINI STIRATI A MANI DI FULVIO MARINO

Ingredienti per 3 teglia da forno di casa: 250 g di buratto tipo 2, 250 g di enkir, 340 g di acqua, 12 g di lievito di birra (oppure 4 g di lievito di birra secco), 12 g di sale, 25 g di olio di oliva, farina mais fine Otto file per spolvero – Facoltativo: 5 g di malto d’orzo in pasta

Preparazione: impastiamo la farina con 300 g di acqua, il lievito e se vogliamo aggiungiamo anche il malto. Lavoriamo per 5 minuti e poi aggiungiamo il sale e il resto dell’acqua, quindi 40 g di acqua. Lavoriamo e otteniamo un impasto liscio e adesso aggiungiamo l’olio a filo. Facciamo lievitare per 1 ora a temperatura ambiente in una ciotola oliata. 

Spolveriamo il tavolo con la farina di mais e facciamo un filone rettangolare che impaniamo nella farina di mais. Tagliamo delle strisce di pasta che allunghiamo con le dita tirando da un estremo all’altro con delicatezza. Disponiamo i grissini nella teglia e facciamo lievitare 30 minuti circa.

Mettiamo in forno ventilato a 180/200 gradi per circa 20 minuti e se poi sono ancora troppo morbidi facciamo cuocere a 150 gradi ancora per un po’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.