Montanara, la ricetta completa di Fulvio Marino

Un’altra ricetta in diretta con Fulvio Marino che su Instagram oggi ci ha deliziato con la montanara. Le montanarine sono le pizze fritte condite con pomodoro, formaggio grattugiato e basilico. E’ una ricetta classica napoletana e Fulvio Marino divide la preparazione in tre fasi. Prima procede con l’autolisi, mezz’ora di riposo per l’impasto e poi aggiunge il resto degli ingredienti, il resto dell’acqua. Facciamo lievitare 8 ore e poi possiamo stendere le pizzette per friggerle e condirle. Vanno mangiate calde ma saranno buonissime anche fredde. Date un’occhiata al profilo Instagram di Fulvio Marino e scoprirete i migliori ingredienti da utilizzare per dolci e salati, dalle torte ai biscotti, ciambellone, pizze al forno, pane con e senza lievito e tanto altro. Ecco la ricetta di Marino per fare la montanara in modo perfetto.

LA RICETTA DELLA MONTANARA DI FULVIO MARINO – RICETTE IN DIRETTA INSTAGRAM

Ingredienti – Per l’impasto totale: 500 g di farina, 326 g di acqua, 10 g di sale, 4 g di lievito (per 8 ore di lievitazione) – Se facciamo l’autolisi: 500 g di farina, 250 g di acqua a cui dobbiamo poi aggiungere la differenza

Preparazione in 3 fasi della montanara: versiamo 500 g di farina nell’impastatrice o procediamo a mano aggiungendo l’acqua, la metà del peso della farina (250 ml). Impastiamo per 5 minuti. 

Passiamo alla seconda fase e facciamo riposare la massa per minimo 30 minuti fino a un massimo di 8 ore per poi aggiungere il resto deli ingredienti. Da qui parte la terza fase.

Nella terza fase aggiungiamo il resto dell’acqua, il sale e il lievito. Impastiamo e facciamo lievitare 8 ore. Adesso possiamo stendere le nostre montanarine che friggiamo con cura girandole più volte in olio profondo e ben caldo. Adagiamo su carta da cucina, eliminiamo l’unto in eccesso e condiamo con salsa di pomodoro, formaggio grattugiato e basilico fresco. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.