Anna Moroni e Fulvio Marino in diretta con la ricetta del pane all’Enkir

Finalmente la ricetta del pane all’enkir di Fulvio Marino. Tante volte abbiamo sentito Marino o Bonci anche a La prova del cuoco parlare di questa farina ed ecco da Instagram la ricetta per fare il pane con l’enkir. E’ una farina perfetta per le brevi lievitazioni e infatti Fulvio ci suggerisce la ricetta per un pane veloce da fare ma sempre molto digeribile; un pane adatto soprattutto per i panini ma se abbiamo bisogno di pane e arrivano gli ospiti questa è un’ottima soluzione. Lo zucchero che c’è nell’impasto aiuta la lievitazione e se risulta troppo dolce possiamo metterne un pochino di meno ma senza esagerare. inoltre, la ricetta di questo pane fatto in diretta con Anna Moroni prevede latte e burro. Ecco come si fa e passate sul profilo Instagram di Fulvio Marino per scoprire tutti i suoi consigli.

LA RICETTA DEL PANE ALL’ENKIR DI FULVIO MARINO – RICETTE INSTAGRAM

Ingredienti: 800 g di farina enkir, 220 g di acqua, 36 g di lievito di birra fresco (oppure 12 g di lievito di birra secco), 200 g di latte, 30 g di burro, 40 g di zucchero, 10 g di sale

Preparazione: in una tazza con tre cucchiai di acqua e lo zucchero sciogliamo il lievito. A parte facciamo intiepidire il latte con il burro e il sale e versiamo il tutto in una ciotola, aggiungiamo adesso quasi tutta l’acqua, poi il lievito che abbiamo sciolto con lo zucchero e la farina. Impastiamo, dobbiamo ottenere un composto leggermente più morbido della pasta all’uovo. Versiamo l’impasto sul piano di lavoro e impastiamo con forza per 5 o 6 minuti.

Dividiamo a metà e dormiamo due palle che disponiamo, a falda sotto, sulla teglia infarinata. Mettiamo in forno freddo. Accendiamo il forno per un importo, non importa la temperatura che selezionate, poi spegniamo e lasciamo così per 30 minuti. Non apriamo il forno ma accendiamo di nuovo a 200 gradi e facciamo cuocere 45 – 40 minuti. Se diventa troppo rossastro copriamo il pane con la carta forno o con la carta alluminio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.