Schiacciatona ripiena salata, la ricetta di Luisanna Messeri

Altra ricetta di Luisanna Messeri che su Instagram ci ha deliziato con la schiacciatona ripiena e salata, una golosità con ripieno di scamorza e guanciale ma che possiamo farcire come preferiamo. Luisanna Messeri consiglia il ripieno della schiacciata salata anche con le verdure, perfetti i vari formaggi, insomma con quello che preferiamo o con quello che abbiamo in casa, in frigo. Non perdiamo questa e le altre ricette di Luisanna Messeri. Ormai vediamo la maestra in cucina toscana davvero ovunque, in tante trasmissioni televisive. E’ amatissima dal pubblico e non solo per la sua simpatia ma anche per le sue ricette così semplice. Ecco come si prepara la schiacciatona di Luisanna Messeri, una schiacciata rustica e ripiena con ciò che più ci piace.

LE RICETTE DI LUISANNA MESSERI – LA RICETTA DELLA SCHIACCIATONA SALATA

Ingredienti: 300 g di farina di grani antichi, 4 g di lievito di birra disidratato, mezzo cucchiaino di zucchero, 30 ml di olio di oliva, 80 ml di latte, 100 ml di acqua fredda, 2 cipollotti, 100 g di scamorza affumicata, 100 g di guanciale a fettine

Preparazione: nella ciotola versiamo la farina, uniamo il lievito, lo zucchero, l’olio di oliva e impastiamo. Aggiungiamo adesso il latte e l’acqua freddi, lavoriamo il tutto con le mani e formiamo la classica palla che facciamo lievitare fino a quando raddoppia il suo volume.

Tagliamo 2 cipollotti a fettine e li buttiamo in acqua bollente per 5 minuti, scoliamo e teniamo da parte. Tagliamo la scamorza affumicata a fettine e anche il guanciale a fettine sottili.
Dividiamo l’impasto in due parti e stendiamo sulla carta forno creiamo un cerchio di 30 cm o grande quanto la padella. Disponiamo nella padella e bucherelliamo, aggiungiamo il ripieno e copriamo con il resto della pasta, saldiamo i bordi, bucherelliamo e copriamo con il coperchio, cuociamo a fiamma bassissima. Dopo 15 minuti controlliamo e rigiriamo, facciamo cuocere altri 10 minuti circa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.