Le pizze di Giusina, tre ricette palermitana da provare subito


Tre condimenti diversi per la pizza di Giusina, la pizza a modo mio di Giusina in cucina. Tre gusti di pizza che non ci resta che provare tra salame, mozzarella, pomodori, stracchino, pesto di pistacchi e altro. Ogni sabato Giusina prepara la pizza per la sua famiglia. preferisce la pizza un po’ più spessa ma se vogliamo possiamo farla più sottile. Gusto e tradizione questa volta “a modo mio” ricorda la bravissima siciliana che ci fa innamorare delle sue ricette. Non perdete questa e le altre ricette di Giusina su Real Time e Food Network. Ecco come si fa la pizza in tre gusti di Giusina Battaglia. 

LA RICETTA DELLA PIZZA DI GIUSINA – LA PIZZA A MODO MIO DI GIUSINA IN CUCINA

Ingredienti – Per l’impasto: 800 g di farina 00, 200 g di farina di semola di grano duro, 10 g di lievito, 10/15 g di sale, 1 cucchiaino di zucchero, 750/800 ml di acqua, 30/40 g di olio di oliva

Per il condimento: 2 pomodori, 200 g di salame Milano, provolone, 4 mozzarelle, 2 zucchine, stracchino, pesto di pistacchi, 200 g di mortadella, granelle di pistacchio

Preparazione: questa volta Giusina usa un po’ più di lievito perché non ha molto tempo ma volendo possiamo come sempre diminuire la quantità di lievito e aumentare il tempo di lievitazione. 

Nella ciotola versiamo un po’ di acqua, versiamo il lievito, sciogliamo mescolando con il cucchiaio, lo zucchero, mescoliamo e aggiungiamo la farina e la semola. Iniziamo a impastare con la mano, versiamo il sale, aggiungiamo l’acqua e continuiamo a impastare. Giusina preferisce usare le mani, aggiunge l’olio e impasta fino a quando può versare sul piano di legno. 

Dividiamo l’impasto in tre parti e impastiamo ancora, otteniamo tre panetti che infariniamo leggermente e che facciamo lievitare in tre ciotole diverse. Ungiamo poi la teglia con l’olio di oliva, per la pizza Giusiam non usa la carta forno. Stendiamo la pizza che risulta elastica.
Mescoliamo stracchino e pesto di pistacchi, versiamo sulla pizza stendendo il composto e mettiamo in forno a 220 gradi per 10 minuti. Aggiungiamo delle roselline di mortadella e completiamo con la granella di pistacchio.

Prepariamo la pizza rustica, stendiamo la seconda pizza nella teglia unta con l’olio di oliva. Farciamo subito con le fette di salame, che devono stare a contatto dell’impasto. Copriamo la pizza con le fette di salame, aggiungiamo le fette di pomodoro tondo, condiamo con olio, sale, origano sul pomodoro. Aggiungiamo i dadini di provolone dove c’è spazio, grattugiamo il resto del provolone a grana grossa. Mettiamo in forno a 220 gradi per 10 minuti.

Passiamo alla terza, sempre olio nella teglia, stendiamo l’impasto, copriamo con le fette di mozzarella. Tagliamo la zucchina a fettine sottili e disponiamo sulla mozzarella, copriamo bene, saliamo e aggiungiamo un po’ di olio. Mettiamo in forno a 220 gradi per 5 minuti e poi aggiungiamo lo stracchino; altri 5 minuti di cottura.

Leggi altri articoli di Ricette Facili e Veloci

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close