Le ricette di Zia Cri: la pizza croccante

La ricetta di una pizza croccante, la pizza Camelia di Zia Cri. Cristina Lunardini nei gironi scorsi si è dedicata alle ricette gourmet, alla cucina gourmet: “Questi giorni rimango sulla cucina gourmet, insieme ad Ivan Signoretti e durante le riprese diCook Academy TV, abbiamo proposto questa pizza davvero particolare, che ora vi ripropongo: la Pizza Camelia” ha scritto Zia Cri che in attesa di tornare nello studio di E’ sempre mezzogiorno accanto ad Antonella Clerici non resta senza far niente ma continua a dedicarsi alla sua passione di sempre. Una pizza semplice da preparare che diventa croccante e che Cristina Lunardini propone con un condimento davvero goloso. Non perdete questa e le altre ricette di Zia Cri. La pizza camelia è una deliziosa idea da cui partire ma è soprattutto l’impasto che questa volta ci interessa. Usiamo però la farina giusta. Ecco la pizza di Zia Cri. 

RICETTE ZIA CRI – PIZZA CAMELIA CROCCANTE

Ingredienti: 1 kg di farina per pizza, 650 gr di acqua, 3 gr di lievito secco, 25 gr di olio evo, 20 gr di sale

Preparazione: impastiamo gli ingredienti, quindi la farina adatta, il lievito, l’acqua, aggiungiamo il sale e alla fine l’olio di oliva. Volendo seguire i consigli di Fulvio Marino l’acqua la aggiungiamo in due tempi: gran parte prima del sale e l’altra quando saliamo.

Facciamo riposare l’impasto ottenuto in una ciotola per 45 minuti, sempre coperto. Dividiamo poi l’impasto in palline. Disponiamo sulla teglia e copriamo con la pellicola. Facciamo lievitare per 6/8 ore. Poi stendiamo l’impasto e facciamo cuocere.

Per farcire la pizza: mezzo cespo di scarola, 8 alici marinate in vino bianco, aceto, menta, peperoncino, 1 spicchio aglio, pinoli, olive taggiasche, straccetti di burrata, pomodorini gialli

Con questo impasto Zia. Cri riesce a preparare 7 pizze ma se le facciamo più sottili anche 10. 

Semplice per farcire basta saltare in padella la scarola con olio, aglio, peperoncino e sale. Poi i pomodori, le alici marinate nel modo goloso suggerito da zia Cri, ovviamente un po’ di burrata, olive taggiasche e buon appetito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.