La prova del cuoco ricette 21 aprile, pizza con guanciale e pecorino di Gabriele Bonci


Nuove ricette La prova del cuoco oggi 21 aprile 2017 e Gabriele Bonci suggerisce la ricetta della pizza con guanciale e pecorino. Sempre golose le pizze di Bonci ma dalle cucine de La prova del cuoco il re del pane non mostra più come si prepara l’impasto. Di seguito noi aggiungiamo ingredienti e dosi di uno dei tanti impasti di Bonci, con un po’ di farina integrale, come suggerito oggi. Dalle ricette La prova del cuoco oggi 21 aprile 2017 una nuova pizza da provare con guanciale e pecorino romano, ma non solo perché Bonci aggiunge piselli, fiori di zucca e fior di latte. Ecco la ricetta della pizza di oggi da La prova del cuoco con guanciale e formaggio pecorino.

Altre ricette La prova del cuoco oggi, clicca qui

Pizza con guanciale e pecorino

Ingredienti e preparazione: impastiamo farina macinata a pietra tipo 2 e farina integrale per un totale di 1 kg di farina, entriamo subito con l’acqua 600 g , più 3 g di lievito a secco, impastiamo aggiungendo 15 g di sale e 25 g di olio di oliva, aggiungiamo 100 o 200 g di acqua. Impastiamo e mettiamo minimo 24 ore in frigo in una ciotola unta di olio.

Stendiamo l’impasto aiutandoci con un po’ di farina ma senza lavorarlo troppo.

Adagiamo sulla teglia tonda e aggiungiamo sopra la pizza i fiori di zucca lavati, asciutti, aggiungiamo il fior di latte fatto asciugare e poi tritato. Aggiungiamo i piselli freschi, il guanciale a fette. Mettiamo in forno al massimo della temperatura per circa 15 minuti. Completiamo con scaglie di pecorino romano.

COME STAMPARE LA RICETTA– Ci chiedete spesso se sia o meno possibile stampare la ricetta. Farlo si può ed è molto semplice. Basta scorrere fino alla fine della ricetta e troverete i vari pulsantini di condivisione. Quello con il simbolo della stampante serve appunto per stampare la ricetta. Basterà cliccare sulla stampante e selezionare il formato che preferite stampare. Tutto è molto semplice!

Per ricevere le ultime news di Ultime Notizie Flash direttamente su Facebook Messenger clicca qui

Commenta l'articolo