Le ricette di Maria: la pastiera napoletana


Per Pasqua non possono mancare le ricette di Maria e anche lei ovviamente prepara la pastiera. Una pastiera napoletana nella versione più classica, tanta ricotta, canditi e niente crema. La nostra cara amica Maria Speranza ha già programmato tutto per la Pasqua e tra un primo piatto e l’altro ha già comprato tutto per preparare il casatiello napoletano (ovviamente domani vi daremo anche questa ricetta) ma intanto non ha resistito e ha già iniziato a sfornare pastiere. Cosa preparate voi per domenica e lunedì prossimi, quali ricette di Pasqua fanno parte della vostra tradizione? Sembra che ormai la ricetta della pastiera unisca un po’ tutta l’Italia proprio come la colomba pasquale. Ecco la ricetta di Maria. 

LA RICETTA DELLA PASTIERA DI MARIA – RICETTE DI PASQUA

Ingredienti pastiera napoletana: 600 g di ricotta, 600 g di zucchero, 7 uova, 1 barattolo di grano cotto, 1 fiala di acqua millefiori, buccia di limone, 70 g di canditi misti, 300 g di latte, 1 bustina di vanillina

Per la pasta frolla: 500 g di farina, 3 tuorli d’uovo, 200 g di burro, 200 g di zucchero, un pizzico di sale

Preparazione: versiamo il grano nella pentola e aggiungiamo 300 g di latte e una bustina di vanillina, cuociamo e mescoliamo fino a quando il tutto diventa una cremina. 

Insaporiamo la ricotta amalgamandola con lo zucchero, continuiamo a mescolare e aggiungiamo le uova. Aggiungiamo adesso anche il grano pronto e fatto raffreddare. Uniamo la fiala di millefiori, la buccia di limone grattugiata e anche i canditi tagliati a pezzettini. Amalgamiamo bene il tutto e otteniamo un impasto un po’ liquido. 

Per la pasta frolla procediamo con la ricetta classica, basta impastare velocemente la farina con i tuorli, il burro a pezzetti, lo zucchero e un pizzico di sale. Facciamo riposare 30 minuti in frigo avvolta nella pellicola.

Ungiamo la teglia con il burro e foderiamo con la pasta frolla. Versiamo nel guscio di frolla il ripieno e decoriamo con le strisce di pasta. Mettiamo in forno a 180 gradi statico per circa 1 ora. Facciamo raffreddare e se vogliamo completiamo con lo zucchero a velo.

Leggi altri articoli di Ricette Feste

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close