Ricetta torrone morbido con le nocciole e miele di Luca Montersino ed è Natale

Tra le ricette di Natale di Luca Montersino non può mancare il torrone morbido, questa volta la ricetta del torrone morbido con le nocciole e miele. Le ricette E’ sempre mezzogiorno ormai da una settimana sono già per il Natale, per le feste in arrivo, anche se saranno molto diverse dagli anni precedenti. Non possono però mancare le ricette delle feste di Natale, non può mancare il torrone, non può mancare l’aria di festa nonostante tutto, se possibile. Antonella Clerici ospita ancora una volta Luca Montersino e la sua lezione oggi 4 dicembre 2020 è per un ottimo torrone morbido con le nocciole. Scopriamo tutta la ricetta E’ sempre mezzogiorno nel dettaglio. 

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO PER NATALE – LA RICETTA DEL TORRONE MORBIDO DI LUCA MONTERSINO

Ingredienti: 450 g di zucchero semolato, 150 g di acqua, 50 g di sciroppo di glucosio in polvere, 300 g di miele di cardo siciliano

75 g di albume d’uovo, 10 g di polvere di vaniglia, 40 g di zucchero semolato 1 1 kg di nocciole tostate intere

Preparazione: iniziamo mettendo acqua, zucchero semolato e sciroppo di glucosio in polvere nel pentolino. Lasciamo da parte solo una piccola quantità di zucchero. Facciamo andare e portiamo a 145 gradi. 
In un altro pentolino versiamo il miele e portiamo a 125 gradi.

Nella planetaria o in una ciotola lavoriamo albume e 40 g di zucchero semolato, dobbiamo montare. Versiamo a filo il miele sull’albume continuando a lavorare. Coliamo subito dopo e sempre a filo lo zucchero e aggiungiamo anche la polvere di vaniglia. Completiamo incorporando tutto con le fruste.

Abbiamo le nocciole già tostate e pelate, però devono essere molto calde, le passiamo in padella, in forno o nel microonde. Le aggiungiamo al composto con gli albumi, mescoliamo con delicatezza.

Foderiamo lo stampo con la carta forno, aggiungiamo sulla base l’ostia che spennelliamo con l’olio su entrambi i lati. Versiamo sull’ostia il composto con le nocciole e adagiamo sopra un altro foglio di ostia. Dobbiamo sistemare sul torrone un peso e lasciare tutta la notte a temperatura ambiente. Il giorno dopo è pronto per essere tagliato a pezzi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.