Ricette Zia Cri per Natale: faraona alla melagrana

La ricetta di oggi 7 dicembre 2020 di zia Cri per Natale, la faraona alla melagrana. Tante le ricette E’ sempre mezzogiorno che suggeriscono cosa cucinare per le feste di Natale e per un secondo piatto semplice ma di grande effetto la faraona di zia Cri è perfetta. La faraona ripiena va servita a fette con il sughetto che prepariamo con il fondo di cottura della carne e ovviamente decoriamo con i chicchi di melagrana. Doppia cottura per la faraona ripiena di zia Cri, prima facciamo andare un po’ in padella, il tempo di rosolare e poi in forno. Non perdete questa e le altre ricette di zia Cri per il Natale. 

RICETTE DI NATALE DI ZIA PER E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DELLA FARAONA ALLA MELAGRANA

Ingredienti per 6 persone: 1 faraona, 1 carota, 1 barbabietola, 1 porro, 200 g di salsiccia, 150 di prosciutto crudo a cubetti, 1 uovo, 50 g pangrattato, 50 g formaggio grattugiato, 1 bicchiere di vino bianco, 4 melagrane, 2 spicchi di aglio, 2 scalogni, 2 foglie d’alloro, 500 g di brodo di carne, 40 g di amido di mais, olio evo, sale e pepe

Preparazione: prepariamo la farcia e nella ciotola versiamo la salsiccia sgranata, le carote a dadini, la barbabietola, il prosciutto, tutto a dadini, poi il porro a fettine già stufato. Aggiungiamo l’uovo e il pane grattugiato e il formaggio grattugiato. Sale e pepe e mescoliamo il tutto.

Disossiamo la faraona ma teniamo da parte le ossa. Farciamo la faraona con il ripieno, leghiamo con lo spago. 
Nella padella antiaderente mettiamo lo scalogno, l’aglio e l’alloro, aggiungiamo le ossa. Ungiamo con un po’ di olio la faraona e disponiamo in padella, rosoliamo a fiamma vivace per 10 minuti circa, bagniamo con il succo di melagrana e il brodo, mettiamo in forno 1 ora a 180 gradi. 

Togliamo dal forno e facciamo riposare la faraona avvolta nella carta alluminio, togliamo poi lo spago.

Passiamo nel colino il fondo di cottura e facciamo addensare sul fuoco aggiungendo l’amido di mais. Serviamo l’arrosto a fette completando con la salsa e i chicchi di melagrana. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.