Calza della Befana di pane di Fulvio Marino, ricette E’ sempre mezzogiorno

La ricetta della calza della Befana di Fulvio Marino, la ricetta E’ sempre mezzogiorno oggi 5 gennaio 2020. Dopo le ricette di Natale Antonella Clerici chiude le feste con le ricette della Befana e dopo la ricetta del carbone dolce di zia Cri c’è la ricetta della calza della befana di pane. Fulvio Marino farcisce la calza della Befana con cipolla, olive, pomodoro, uvetta ma noi possiamo scegliere quello che vogliamo. Abbiamo così una golosa calza di pane da portare in tavola domani, così facciamo felice la famiglia. E’ anche un’idea regalo perfetta per il 6 gennaio. Ecco la ricetta di Fulvio Marino della calza di pane, la calza della Befana da mangiare. 

RICETTE FULVIO MARINO PER E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DELLA CALZA DELLA BEFANA DI PANE 

Ingredienti: 500 g di farina di grano tenero tipo 2, 330 g di acqua, 2 g di lievito di birra fresco (oppure 150 g di lievito madre), 25 g di olio di oliva e 11 g di sale  

Pomodorini passati in padella, ricotta salata, olive verdi, pepe e uvetta 

Preparazione: nella ciotola versiamo la farina di grano tenero tipo 2, uniamo quasi tutta l’acqua, il lievito e impastiamo. Se vogliamo possiamo sostituire il lievito di birra con 150 g di lievito madre. Aggiungiamo poi il sale e il resto dell’acqua, impastiamo ancora e alla fine uniamo l’olio di oliva, completiamo l’impasto. 

Versiamo il composto nella ciotola unta con un po’ di olio di oliva, copriamo e facciamo lievitare 24 ore in frigorifero. 

Dividiamo l’impasto ottenendo palline da 500 g, disponiamo nelle ciotole unte con un po’ di olio e lasciamo 3 o 4 ore a temperatura ambiente, così si allargano.

Con l’aiuto di un po’ di farina sul tavolo stendiamo ogni pallina e otteniamo con le mani o con il mattarello un rettangolo. Disponiamo sulla teglia foderata con la carta forno.

In padella abbiamo fatto appassire la cipolla con i pomodorini, aggiungiamo le olive verdi, l’uvetta e versiamo sulla pasta nella teglia. Il ripieno deve diventare la forma della calza.

Copriamo con altro impasto e con le mani diamo ancora più forma alla calza. Ritagliamo con la rotella l’impasto in eccesso. Con la pasta eliminata facciamo delle decorazioni, delle stelle, delle cordine o quello che vogliamo. Sigilliamo bene i bordi della calza. Spennelliamo con un po’ di olio di oliva. Mettiamo in forno a 250 gradi per circa 10 minuti ma controlliamo se è necessario altro tempo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.