Da Geo arriva la ricetta del pane alla zucca di Stefania Grandinetti

Non poteva mancare una bella ricetta a base di zucca tra le ultime proposte a Geo. Nella puntata del programma di Rai 3 in onda il 14 novembre 2019, la bravissima Stefania Grandinetti ha deliziato il pubblico di Geo con la ricetta del pane alla zucca.

Che ne dite di questa ricetta perfetta di certo per il mese di novembre? Vediamo come fare in casa questo buonissimo pane, ecco la ricetta per voi.

RICETTE GEO: FACCIAMO IL PANE ALLA ZUCCA

PANE ALLA ZUCCA
Per 8 persone
1kg farina integrale
1100 g polpa di zucca
12 g lievito di birra
3 cucchiai di olio evo
qb sale
qb rosmarino e salvia

Ed ecco la preparazione per questo buonissimo pane.
Lavate e tagliate la zucca a cubetti, fatela cuocere in padella insieme al sale, gli odori e l’olio extravergine d’oliva, senza MAI aggiungere acqua. Coprite la pentola con un coperchio e fate cuocere per circa 10 minuti, girandola ogni tanto con cucchiaio in legno.
Una volta cotta togliete gli odori e riducetela in purea con il mixer o con un frullino ad immersione. Fate raffreddare.
Mescolate la farina con il lievito sbriciolato e poi unite la crema di zucca ormai intiepidita. Impastate per circa 5 minuti fino a quando l’impasto si stacca da solo dalle pareti della ciotola senza più sporcarla. Otterrete cosi un panetto morbido e liscio. Fate lievitare in un posto chiuso e lontano da correnti d’aria fino a che sia triplicato nel volume. Disponete 4 fili di spago da cucina bagnato nell’olio come a formare una stella e poggiate l’impasto nel centro. Poi fate 4 nodi nella parte superiore centrale, facendo attenzione a non stringere molto perché durante la seconda lievitazione l’impasto continuerà a crescere e prenderà la forma della nostra zucca! Se stringete troppo i fili rischierete di spaccare la zucca! Cuocere in forno a 40’ circa a 180 gradi.

E dalla puntata di Geo in onda ieri arriva anche la ricetta dei castagnotti, eccola

Che ne dite?

Vuoi leggere altre ricette come questa?

SCOPRI IL CANALE TELEGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.