Natale Giunta cucina la rollatina di tacchino, ricette La prova del cuoco

Tante le nuove ricette La prova del cuoco del 2020 e oggi 9 gennaio 2020 Natale Giunta ci ha suggerito la ricetta della rollatina di tacchino farcita con i carciofi e provola affumicata. Un secondo piatto firmato dallo chef siciliano de La prova del cuoco, un’idea golosa per tutta la famiglia. Con i carciofi Natale Giunta prepara due creme, una per farcire il tacchino e l’altra per servire gli involtino di tacchino. Il risultato ci sembra davvero ottimo, un’altra ricetta La prova del cuoco del 2020 da provare subito.

LA RICETTA DELLA ROLLATINA DI TACCHINO FARCITA DI NATALE GIUNTA – RICETTA LA PROVA DEL CUOCO

Ingredienti: 4 fettine di fesa di tacchino, 2 carciofi, 2 scalogni, 150 g provola affumicata, 1 uovo, 1 l olio di semi, farina, pangrattato, olio evo, sale, senape e curcuma

Preparazione: puliamo bene i carciofi e li tagliamo a fettine e poi li facciamo rosolare in padella con un po’ di olio e lo scalogno ben tritato. Facciamo cuocere aggiungendo poi un po’ di acqua e a fine cottura dividiamo i carciofi in due parti. Una parte la frulliamo con il mixer a immersione, otteniamo una crema.

Stendiamo le fettine di carne e le battiamo così le avremo più sottili, condiamo con sale, olio e curry in polvere e aggiungiamo un po’ di crema di carciofi, inoltre anche un bastoncino di provola affumicata. Possiamo arrotolare e otteniamo un cannellone. Il consiglio è di avvolgere ogni rotolo nella pellicola emette in freezer per 30 minuti.

Passiamo poi la rollatina nella farina, nelle uova sbattute e poi nel pane grattugiato. Friggiamo in olio ben caldo e profondo, facciamo dorare. Se vogliamo passiamo la carne anche in forno caldo per qualche minuto.

Frulliamo l’altra parte dei carciofi aggiungendo un po’ di acqua o di brodo, filtriamo e aggiungiamo la senape. Serviamo il tacchino farcito con la crema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.