La ricetta della carne alla pizzaiola di Angelica Sepe con contorno di scarola ripassata a La prova del cuoco

Angelica Sepe a La prova del cuoco anche oggi 27 gennaio 2020 tra un racconto e l’altro ci ha suggerito la ricetta del giorno, la ricetta della carne alla pizzaiola con la scarola ripassata in padella. La ricetta della pizzaiola di Angelica Sepe è come sempre facile da eseguire, un secondo piatto perfetto per tutta la famiglia, per liei è perfetto quando si ha poco tempo da dedicare alla cucina. Le fette di carne di vitellone, il sughetto ottimo e in più il contorno di verdure, questa volta la ricetta della scarola ripassata. Non c’è dubbio che la Sepe sia la vera protagonista di questa nuova edizione de La prova del cuoco. Ecco la sua ricetta di oggi, carne e scarola.

LA RICETTA LA PROVA DEL CUOCO DELLA CARNE ALLA PIZZAIOLA CON SCAROLA RIPASSATA DI ANGELICA SEPE

Ingredienti: 8 fettine di vitellone alte 2 cm, 400 g di pomodori pelati, 2 spicchi di aglio, origano secco, origano fresco, olio evo, sale e pepe

Per la scarola: 1 scarola, 2 filetti di acciughe sott’olio, 1 spicchio di aglio, 15 olive nere di Gaeta, 50 gg di uvetta, 30 g di pinoli, olio evo e sale

Preparazione: in un tegame largo scaldiamo abbondante olio di oliva con l’aglio e uniamo origano secco e dopo alcuni secondi la carne. Tutto in molto rapido perché l’olio non deve friggere. Aggiungiamo quindi i pomodori pelati e alziamo la fiamma. Facciamo cuocere 10 minuti e a carne cotta aggiungiamo un pizzico di sale e origano fresco.

Passiamo alla scarola e ovviamente la puliamo, tagliamo a pezzi e scottiamo in acqua bollente salata. Scoliamo e facciamo intiepidire. Ripassiamo in padella in cuci abbiamo già fatto soffriggere tre cucchiai di olio con l’aglio in camicia e i filetti di acciughe. Aggiungiamo quindi la scarola e facciamo cuocere col coperchio per 10 minuti a fuoco medio basso. Solo alla fine uniamo le olive, uvetta e pinoli e facciamo insaporire qualche minuto. Serviamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.