Ricette La prova del cuoco, le polpette alla cacciatora

Anche nella puntata di oggi La prova del cuoco ospite in cucina Anna Falchi che ha preparato le polpette alla cacciatora. Ultima puntata per le ricette La prova del cuoco e la sfida in cucina per i vip era molto semplice, le polpette. La Falchi ha aggiunto la ricetta La prova del cuoco suggerita da Lorenzo Sandano, una ricetta che va seguita nel dettaglio, polpette con vari odori e vari passaggi, un’idea gustosa da copiare. Seguiamo quindi ingredienti e preparazione per fare anche noi le polpette alla cacciatora. Non perdete la ricetta per fare il pane di Bonci e la ricetta degli gnocchi di patate di Alessandra Spisni.

RICETTE LA PROVA DEL CUOCO – ANNA FALCHI PREPARA LE POLPETTE ALLA CACCIATORA

Ingredienti polpette alla cacciatora – Per le polpette: 300 g di macinato di vitella, 70 g di mortadella, 80 g di formaggio grattugiato, 1 uovo, mezzo spicchio di aglio, pane raffermo, latte, scorza di limone, maggiorana, sale, pepe, noce moscata, farina – Per la salsa alla cacciatora: 2 spicchi di aglio, 1 acciuga sott’olio, 20 g di concentrato di pomodoro, 100 ml di vino bianco, 1 rametto di rosmarino, salvia, olio evo, burro, sale, pepe

Preparazione: grattugiamo la scorza di limone. tagliamo due fette di pane raffermo, togliamo la crosta, mettiamo il resto nel latte. 

Tritiamo la carne con la mortadella e l’aglio, versiamo nella ciotola e aggiungiamo il pane ammollato e strizzato, mescoliamo bene e uniamo l’uovo sbattuto leggermente, uniamo sale, pepe, noce moscata e maggiorana. Lavoriamo il tutto con le mani, otteniamo un composto omogeneo, modelliamo le polpette che passiamo nella farina.

In padella facciamo andare un po’ l’aglio con olio e burro, salvia e rosmarino. Togliamo l’aglio e aggiungiamo l’acciuga, facciamo sciogliere. Mettiamo le polpette in padella, rosoliamo bene e solo dopo sfumiamo con il vino. Uniamo il concentrato, togliamo gli odori e aggiustiamo di sale e pepe, alla fine aggiungiamo un pochino di burro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.