Da Linea Verde la ricetta di Bonci del lievito naturale

Un lievito naturale fatto con le mele, è la ricetta di Gabriele Bonci per Linea Verde. E’ un lievito madre che si prepara in tre giorni, è quindi veloce ma ricordiamo sempre che il lievito naturale va rinfrescato va quindi curato di continuo. Miele, un pezzo di mela, acqua e farina, non serve altro per ottenere in modo veloce il lievito naturale di Bonci suggerito nella puntata di Linea Verde. Possiamo poi preparare pane, pizze, focacce, torte rustiche e ogni altra golosità. Proviamo questa ricetta e poi le altre in cui aggiungere il lievito naturale. In questo periodo non tutti trovano facilmente il lievito di birra ma c’è anche chi suggerisce di provare per esempio pizza e focaccia senza lievito. Dalle ricette de La vita in diretta alle ricette di Fulvio Marino, tanti i consigli sul come impastare senza lievito.

LA RICETTA DI GABRIELE BONCI DEL LIEVITO NATURALE CON LE MELE – RICETTE LINEA VERDE

Ingredienti lievito naturale Bonci: 1/3 di una mela, acqua calda, 1 cucchiaio di miele, farina

Preparazione: laviamo bene la mea, ne usiamo solo 1/3 che tagliamo a dadini, mettiamo in una ciotola. Aggiungiamo il cucchiaio di miele e copriamo con l’acqua calda. Chiudiamo bene la ciotola con la pellicola, meglio ancora se abbiamo la ciotola con il coperchio. Lasciamo che fermenti per 2 giorni, non dobbiamo metterlo in frigo. Trascorsi i 2 giorni filtriamo e aggiungiamo all’acqua che recuperiamo della farina integrale nello stesso peso dell’acqua. Possiamo anche aggiungere la segale invece della farina integrale. Impastiamo e facciamo fermentare per 1 giorno intero, poi rinfreschiamo aggiungendo acqua e farina nello stesso peso del lievito naturale.

Per utilizzarlo tre ore prima dobbiamo rinfrescarlo, lavoreremo aggiungendo sempre acqua calda e farina integrale nello stesso peso del lievito. Quindi lasciamo lievitare 3 ore e aggiungiamo il lievito naturale che ci serve al nostro impasto di pane, pizza, focaccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.