Erbazzone fritto, la ricetta di Anna Moroni per Ricette all’italiana

Prima ricetta di Anna Moroni oggi 16 giugno 2020 per Ricette all’italiana è la ricetta dell’erbazzone fritto. Tante le nuove ricette all’italiana che Anna Moroni sta proponendo in questa nuova bellissima edizione. In cucina Annina è da sola ma a distanza ci sono tutti. Con la base di questa ricetta possiamo anche fare il ripieno di una torta rustica con la pasta sfoglia o con la pasta brisée. Aggiungiamo la farina e il pane grattugiato necessario per poter fare delle frittelle o una frittata unica. Alla fine Anna Moroni sceglie di fare la frittata, così è più semplice. Ecco la ricetta di oggi dell’erbazzone fritto, una golosità che possiamo gustare sia fredda che calda.

RICETTE ALL’ITALIANA – CON LA RICETTA DI ANNA MORONI FACCIAMO L’ERBAZZONE FRITTO

Ingredienti: 1 kg di bieta, 2 uova, 60 g di burro, 150 g di parmigiano grattugiato, sale, olio di oliva, pepe, 1 spicchio di aglio, 40 g di farina e 60 g di pane grattugiato

Preparazione: laviamo le foglie di bieta, tagliamo a metà e lessiamo con pochissima acqua nella pentola. Appena è cotta mettiamo sotto l’acqua corrente e poi strizziamo benissimo. Tritiamo in modo grossolano la bieta al coltello e ripassiamo in padella con una grossa noce di burro, aggiungiamo uno spicchio di aglio, saliamo.

Intanto, nella ciotola rompiamo le due uova intere, battiamo e aggiungiamo il parmigiano grattugiato, mescoliamo e aggiungiamo un po’ di pepe fresco macinato, saliamo, aggiungiamo anche il cumino (facoltativo). Aggiungiamo la farina e un po’ di pane grattugiato e mescoliamo bene il tutto.

Facciamo intiepidire la bieta e versiamo nella ciotola. Amalgamiamo bene e scopriamo se la consistenza è quella giusta. Dobbiamo fare delle grosse frittelle e se necessario aggiungiamo altro pane grattugiato. 

In padella scaldiamo un po’ di olio di oliva. Formiamo le frittelle ma alla fine Anna Moroni decide di fare un’unica frittata. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.