Rigatoni aglio, olio e peperoncino una ricetta sana di Gianluca Mech

E’ andata in onda oggi un’altra puntata di Ricette all’Italiana. Davide Mengacci e Gianluca Mech hanno parlato di un grande alleato per la nostra salute, l’aglio che si può usare in cucina e che fa molto bene al nostro corpo. L’aglio viene usato per abbassare la pressione, contiene vitamina C ed è un energizzante . Gianluca Mech ha quindi deciso di suggerire una ricetta a base di aglio ma non solo; una ricetta sana come è ovviamente nel suo stile. Che cosa si mangia di buono? Un bel piatto di pasta con aglio, olio e peperoncino. Un grande classico della nostra cucina con i consigli di Gianluca Mech per rendere comunque questo piatto sano e anche digeribile. Il consiglio è quello di cuocere prima l’aglio per far si che diventi maggiormente digeribile.

Facciamo quindi rigatoni aglio, olio e peperoncino con i suggerimenti di Gianluca Mech.

LA RICETTA DEI RIGATONI AGLIO, OLIO E PEPERONCINO DI GIANLUCA MECH

Mettiamo su una pentola con dell’acqua e facciamo bollire. Puliamo una decina di teste di aglio e le priviamo dell’anima. Facciamo cuocere in acqua per una decina di minuti. Prendiamo l’aglio cotto e lo frulliamo nel mixer. Frulliamo l’aglio con olio extra vergine d’oliva e sale. Puliamo un peperone rosso e lo tagliamo a pezzetti. Mettiamo un filo di olio in padella e saltiamo insieme il peperone tagliato con del peperoncino fresco. Aggiustiamo di sale. Quando saranno pronti, li passiamo nel mixer.

Per la pasta, Gianluca Mech ha usato i rigatoni della sua linea. Vanno cotti in abbondante acqua salata. Scoliamo la pasta e condiamo con un filo di olio. A questo punto non ci resta che impiattare. Mettiamo la pasta nel piatto e sopra aggiungiamo la crema ai peperoni che abbiamo preparato e la crema all’aglio. Una rivisitazione in chiave moderna di un piatto storico della nostra tradizione culinaria.

Oltre alla pasta di Gianluca Mech nella puntata di Ricette all’italiana di oggi abbiamo visto anche una ricetta di Anna Moroni, eccola per voi:

Buon pranzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.