Gino Sorbillo e Sal De Riso insieme a Ravello per le montanarine dolci e salate, le ricette La prova del cuoco

Che delizia lo spazio di oggi della Prova del cuoco con Sal De Riso e Gino Sorbillo e le loro ricette delle montanarine. Montanarina fritta sia dolce che salata e non poteva che essere così per due grandi maestri de La prova del cuoco. Sorbillo ha impastato le pagnotte e poi condito nel modo classico è più goloso con pomodoro, mozzarella e basilico. De Riso ha proposto la sua versione della pizza fritta dolce, con salsa di fragole, crema al cocco e frutta fresca. Due ricette La prova del cuoco speciali per salutare il pubblico del cooking show. Domani andrà in onda l’ultima puntata e ci saranno i saluti dopo 20 edizioni ma non mancheranno le ricette in tv.

RICETTE LA PROVA DEL CUOCO OGGI 25 GIUGNO 2020 CON SAL DE RISO E GINO SORBILLO

Preparazione per la montanara fritta: l’impasto è lo stesso sia per le dolci che per le salate. Quindi, sciogliamo il lievito in un po’ di acqua, aggiungiamo parte della farina, mescoliamo e uniamo il sale e poi il resto della farina e dell’acqua. Impastiamo e facciamo lievitare.

Per le montanarine salate stendiamo le singole pagnotte lievitate e buchiamo al centro con la forchetta, friggiamo in olio bollente, il tempo di dorarle. Prepariamo il sugo con passata di pomodoro, olio e basilico, saliamo e pepiamo. Tagliamo a fette la mozzarella. Condiamo le montanarine calde con il sugo, mozzarella e basilico. Possiamo aggiungere anche i salumi.

Per le montanarine dolci: prepariamo la sala di fragole quindi frulliamo le fragole e cuociamo con lo zucchero e la pectina. Facciamo bolire 1 minuto il succo di limone e raffreddiamo. Passiamo alla crema e facciamo il latte con il cocco rapè e la bacca di vaniglia. Mescoliamo i tuorli con lo zucchero, la farina, un pizzico di sale e l’amido, aggiungiamo il latte bollente, mescoliamo e facciamo cuocere la crema. Facciamo raffreddare.

Rendiamo dolci le montanarine con la salsa di fragole, la crema e infine la frutta di stagione e cocco rapè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.