La ricetta della focaccia Cotto e Mangiato con zucchine e feta

Sono tantissime le ricette Cotto e Mangiato che ci aiutano a preparare pranzi e cene e la ricetta della focaccia con zucchine e feta è perfetta in questo periodo. Ci sono delle ottime zucchine e non fa ancora così caldo da non potere accendere il forno, almeno la sera. Se avete un fornetto piccolo potete anche metterlo all’aperto, fuori al balcone così il caldo non riscalderà tutta la casa. Una focaccia con le zucchine e la feta è di certo una delle ricette Cotto e Mangiato più leggere nonostante ci sia un bel po’ di pane. Abbiamo la pasta per il pane già pronta, già lievitata, non ci resta che procedere con gli altri passaggi e mettere in forno la nostra focaccia Cotto e Mangiato, la focaccia con il ripieno di zucchine e formaggio. 

RICETTE COTTO E MANGIATO – LA RICETTA DELLA FOCACCIA CON ZUCCHINE E FETA

Ingredienti per la focaccia con zucchine e formaggio: 400 g di zucchine grattugiate, 400 g di feta o quartirolo, 500 g di pasta per pane, 1 uovo, 1 cipollotto, peperoncino, sale, basilico e origano q.b.

Preparazione focaccia Cotto e Mangiato: laviamo le zucchine e le grattugiamo con la grattugia, versiamo direttamente in una ciotola grande. Aggiungiamo la cipolla tritata, l’uovo intero e le spezie, uniamo anche il formaggio grattugiato con i fori grossi, mescoliamo il tutto. Possiamo scegliere anche un altro tipo formaggio se non abbia o non ci piace la feta. 

Foderiamo una teglia con la carta forno. Abbiamo la pasta del pane lievitata, quindi già pronta, la stendiamo e disponiamo nella teglia. Farciamo con tutto il ripieno appena preparato e richiudiamo con altra pasta di pane. Incidiamo la focaccia in superficie su due punti, facciamo due tagli al centro. Mettiamo in forno a 200 – 220 gradi per circa 10 minuti e poi abbassiamo a 180 gradi per altri 50 minuti.

Vuoi leggere altre ricette come questa?

SCOPRI IL CANALE TELEGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.