Panzerottini alle mele cotogne dalle ricette E’ sempre mezzogiorno

Da E’ sempre mezzogiorno i panzerottini alle mele cotogne di Antonella Ricci che in cucina è anche oggi 30 ottobre 2020 con il marito. La ricetta scelta è davvero originale, i panzerottini che si fanno con lo stesso impasto dei taralli ma questi sono fagottini, panzerotti farciti con la confettura di mele cotogne. Possiamo ovviamente anche comprarla la confettura di mele utilizzata oggi da Antonella Ricci ma lei ci mostra anche questa ricetta. Quindi per E’ sempre mezzogiorno doppia ricetta anche con questi panzerotti dolci ma dall’impasto salato. Ecco tra le ricette del giorno di Antonella Clerici la ricetta dei panzerotti con le mele cotogne. Non perdete però le altre ricette di oggi di E’ sempre mezzogiorno, la ricetta di Zia Cri delle lasagne alla romagnola, la ricetta del dolce di Natalia Cattelani, la ciambella con la zucca e gli amaretti, la focaccia di oggi di Fulvio Marino e le altre bontà del giorno.

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DEI PANZEROTTINI ALLE MELE COTOGNE

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: impastiamo la farina con l’olio delicato, sale, vino bianco e pepe macinato, facciamo riposare la classica mezz’ora e poi stendiamo l’impasto con la nonna papera. La sfoglia non deve essere molto sottile.

E’ lo stesso impasto dei taralli. 

Passiamo alla confettura e sbucciamo le mele, tagliamo le mele cotogne a pezzi grossi, togliamo solo il torsolo. Mettiamo nella pentola e aggiungiamo zucchero semolato e succo di limone, facciamo cuocere 45 minuti circa. Abbiamo la confettura. Usiamo ovviamente mele non trattate.

Farciamo la sfoglia con la confettura, creiamo i classici ciuffetti che copriamo con la sfoglia, richiudiamo bene e tagliamo i panzerottini. Disponiamo sulla teglia e mettiamo in forno statico 180 gradi per 20 minuti.

Con lo stesso impasto facciamo anche i taralli, possiamo servire co la frutta secca, mandorle, noci, nocciole, abbiamo così un fine pasto delizioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.