Ricette Marco Bianchi, facciamo il minestrone di E’ sempre mezzogiorno

Marco Bianchi torna di lunedì a E’ sempre mezzogiorno con la ricetta del minestrone. Dalle ricette della salute di Marco Bianchi la ricetta del minestrone con o senza pasta, con o senza uova sode marinate nella salsa di soia.  E’ da non perdere la nuova ricetta di oggi di Marco Bianchi, la ricetta perfetta del lunedì. Antonella Clerici ha notato che tanti il lunedì mangiano il minestrone perché nel fine settimane si mangia un po’ di più. Tante verdure, pochi passaggi, olio di oliva e poi possiamo portare in tavola il minestrone di Marco Bianchi oppure la pasta al minestrone di E’ sempre mezzogiorno. Non perdete questa e le altre ricette in tv di Marco Bianchi e non solo.

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO OGGI 2 NOVEMBRE 2020 – MARCO BIANCHI FA IL MINESTRONE

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso


Preparazione: versiamo nella pentola le carote tagliate a pezzettoni e le patate a pasta arancione, quelle dolci, sempre tagliate a pezzettoni. Marco Bianchi non fa soffriggere ma stufa, quindi aggiunge l’acqua. Aggiungiamo quindi la carota viola sempre a pezzettoni. Facciamo cuocere 10 minuti e uniamo i legumi, quindi ceci, piselli e fagioli. Altri 10 minuti e aggiungiamo le cipolle a pezzetti, il porro a pezzetti.

L’acqua deve arrivare a metà delle verdure. Altri 10 minuti e aggiungiamo il cavolo nero a pezzetti. Terminiamo tutta la cottura aggiungendo sempre acqua se serve. Ovviamente non deve mancare l’olio di oliva fresco.

Abbiamo le uova sode sgusciate e le lasciamo nella salsa di soia per almeno 3 ore. 

Possiamo servire il minestrone con le uova e i funghi, semplice oppure aggiungendo la pasta nella pentola, ovviamente in questo caso serve altra acqua.  Possiamo ovviamente scegliere anche altre verdure ma seguiamo gli stessi consigli, le aggiungiamo in pentola una dopo l’altra in base al tempo di cottura di ognuna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.