Anna Moroni ci delizia con il rustico leccese

Continua il viaggio di Anna Moroni all’insegna delle ricette tipiche della Puglia. Anche se la maestra di cucina continua a preparare le sue ricette senza muoversi a causa del covid 19, Ricette all’Italiana ci porta in ogni caso alla scoperta dell’Italia. La ricetta di oggi 3 novembre 2020 è la ricetta del rustico leccese, tipico del Salento. Si tratta di una sfoglia ripiena di pomodoro e besciamella. Una vera delizia. Vediamo quindi come si prepara il rustico leccese con la ricetta di Anna Moroni.

La puntata si è aperta con le immagini da Bari ma Anna ha poi voluto fare un salto in Salento con questa ricetta. Ieri invece, ci aveva deliziato con le pittule dolci e salate e con le bombette di carne pugliesi.

DA RICETTE ALL’ITALIANA ARRIVA IL RUSTICO LECCESE DI ANNA MORONI

Iniziamo con la lista degli ingredienti per la preparazione del rustico leccese: 2 rotoli di pasta sfoglia, 50 g di polpa di pomodoro, 100 g di mozzarella, 2 tuorli, besciamella qb, sale

Iniziamo dalla besciamella che la prepariamo in casa con la ricetta di Anna Moroni. Iniiamo sciogliendo il burro in un pentolino, poi uniamo la farina e amalgamiamo bene , successivamente uniamo il latte caldo, un pizzico di sale, di pepe e di noce moscata e amalgamiamo bene per addensare e  ottenere la besciamella. E adesso passiamo alla pasta sfoglia. Ci servono dei dischi rotondi che ricaviamo con il coppapasta. Mettiamone metà da parte per la copertura; prendiamo gli altri e iniziamo con il ripieno: mettiamo dentro la mozzarella tagliata a dadini a cui uniamo la salsa di pomodoro e la besciamella  e condiamo con sale e pepe. Chiudiamo i vari dischi farciti mettendone sopra un altro e sigillandone bene i bordi.

E adesso siamo pronti per la cottura; prendiamo una teglia, adagiamo i nostro rustici leccesi sopra, spennelliamo con un uovo sbattuto e inforniamo a forno caldo 200° per 10 minuti, poi abbassiamo a 180° fino a che saranno belli dorati.

Per quanto riguarda il risultato, meglio evitare che il rustico sia così gonfio e abbondare, a differenza di come ha fatto Anna, con il ripieno, che deve praticamente fuori uscire a ogni morso! Vi consigliamo anche un pizzico di noce moscata nella besciamella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.