Mini cheesecake con finocchiona: una ricetta di Anna Moroni

Viaggio in Toscana oggi per il pubblico di Ricette all’Italiana. Nella puntata del 16 novembre 2020 Davide Mengacci e i protagonisti del programma di Rete 4 ci hanno portato alla scoperta di tutti i tesori che questa regione ha. E Anna Moroni ha preparato due ricette tipiche di questa terra. O meglio la ricetta della ribollita, sicuramente un piatto tipico, e poi una ricetta da fare con un ingrediente del territorio ma sicuramente in chiave moderna. E’ la ricetta delle mini cheesecake con finocchiona. Si tratta di una ricetta davvero molto semplice perfetta per un aperitivo in casa o magari anche come antipasto.

Per chi non lo sapesse la finocchiona è un salume tipico della Toscana.

LA RICETTA DELLE MINI CHEESECAKE CON FINOCCHIONA DI ANNA MORONI

Iniziamo con la lista degli ingredienti di questa ricetta:

  • Base: 100 g crackers, 50 g burro

 Per prima cosa prepariamo la nostra base. Iniziamo così: tritiamo finemente i crackers con il mixer, fino a ridurli in polvere. Uniamo il burro fuso e mescoliamo ancora. Trasferiamo il composto ottenuto alla base di pirottini per muffin e la livelliamo con un cucchiaio, pressando. Per raffreddare la nostra base, lasciamo una mezz’oretta in frigo.

  • Crema: 250 g formaggio spalmabile, 100 g finocchiona

E adesso passiamo alla crema per la nostra cheesecake:  sempre nel mixer mettiamo insieme la finocchiona a pezzettini o affettata ed il formaggio spalmabile. Tritiamo fino ad ottenere una crema fine. Spalmiamo la base sulla crema e livelliamo. E anche in questo caso lasciamo riposare almeno per una oretta.

  • Granella di pistacchi, marmellata di fichi

Ricordiamo, prima della fase finale della ricetta, che si può fare anche una cheesecake unica senza dividerla nei vari pirottini. Finiamo quindi con la nostra ricetta, dobbiamo decorare prima di portare in tavola. Decoriamo con marmellata di fichi e una spolverata di granella di pistacchi. Non ci resta che gustare le nostre mini cheesecake alla finocchiona, che ne dite?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.