Involtini thailandesi con la ricetta di Anna Moroni

Involtini thailandesi con la ricetta di Anna Moroni nella puntata di oggi di Ricette all’Italiana.

Terza puntata consecutiva di Ricette all’Italiana dedicata a Bassano del Grappa. Sono tantissime le cose da scoprire di questa città. Ma Anna Moroni continua a proporre delle ricette dalla cucina di casa sua che non hanno a che fare con il tema della puntata e con i luoghi visti su Rete 4. Dopo la ricetta della torta mele renette vista ieri, nella puntata di Ricette all’Italiana di oggi 16 dicembre 2020, Anna Moroni ha proposto la ricetta degli involtini di riso thailandesi.

Prendiamo appunti e vediamo come si prepara la ricetta di oggi di Anna Moroni.

RICETTE ALL’ITALIANA: INVOLTINI DI RISO THAILANDESI

Iniziamo con la lista degli ingredienti per la ricetta di oggi: 225 g di cavolo tritato, 120 g di carne di maiale tritata, 25 g di funghi secchi ammollati, 3 cucchiai di salsa di soia, estratto naturale di peperoncino, 1 cucchiaio di vino rosso, 1 cucchiaio di olio di semi, sale, pepe, 50 g di germogli di soia, 1 confezione di sfoglie di riso thai

Per prima cosa cuociamo la carne. Mettiamo su olio in padella e poi la carne. Estratto naturale di peperoncino e pepe. Saliamo e continuiamo la cottura. Aggiungiamo il vino rosso e facciamo sfumare. Dopo qualche minuto uniamo anche i funghi e mescoliamo per bene.

Tagliamo la verza e la cuociamo. Uniamo in una ciotola anche i germogli di soia. Uniamo anche la carne alla verza. Mescoliamo per bene e aggiungiamo anche la soia.

Per questa ricetta useremo delle sfoglie di riso tonde già pronte. Prendiamo un recipiente pieno di acqua e mettiamo dentro la sfoglia di riso. Bastano due minuti. Deve essere abbastanza morbida per essere poi piegata. Mettiamo su un tagliere della carta da forno e li asciughiamo per bene. Prendiamo il nostro ripieno e riempiano i fogli di sfoglia di riso. Chiudiamo per bene l’involtino che deve restare aperto solo da una estremità.

Non ci resta che impiattare servendo con dell’altra salsa di soia. E come ci ricorda Anna, visto che non possiamo ancora viaggiare, facciamolo con la fantasia e con le ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.